Trauma oculare

Buongiorno,
a seguito di una forte pallonata, ricevuta in pieno occhio sinistro(nei minuti immediatamente successivi, ho sperimentato perdita tempranea della vista nella parte inferiore del camppo visivo), durante una partita di calcetto, mi sono recato in pronto soccorso, dove mi è stata riscontrata una congiuntivite post traumatica, per la quale mi è stato prescritto combitimor per una settimana, e consigliata visita di controllo da effettuarsi anch'essa dopo una settimana; la retina risultava perfettamente adesa,
Nei giorni successive oltre a un lieve dolore, ho riscontrato un parziale riduzione dell'acutezza della vista dell'occhio sx, in particolare nella parte periferica inferiore del campo visivo, in ambienti bui(es. nella camera da letto con tapparelle chiuse con le luci spente), mentre non rilevavo alcun problema nel resto della giornata(sia di giorno che la sera), risultando la percezione del campo visivo equivalente in entrambi gli occhi. Dopo una settimanami sono recato dal mio oculista per visita di controllo, riferendo il disturb di cui sopra, il Dottore ha confermato il buono stato del fondo oculare, e dello stato generale dell'occhio, non rilevando la presenza di edema di berlin, e prescrivendomi l'interruzione dell'assunzione di combitimor. Nei due giorni successivi ho sperimentato però il seguente sintomo:
la mattina presto, e la sera tardi in un ambiente normalmente illuminato, ho percepito nell'occhio sinistro un lieve tremore della vista periferica inizialmente confuso come un tremolio incontrollato della pelle inferiore confinante con l'occhio (come un sottilissimo lembo bianco/grigio tremante della parte inferiore della vista)che dopo 2/3 minuti scompariva. Per completezza di informazione nell'ottobre del 2015 ho effettuato vista approfondita di controllo, con esame del campo visivo e del nervo ottico, che ha rilevato un perfetto stato di salute dell'occhio.
Quello che vorrei sapere è che cosa pensa possa essere la causa dei deisturbi di cui sopra(potrebbe essere dovuta a un trauma del nervo ottico?), se mi consiglia di rieffettuare visita di controllo, e se secondo lei posso riprendere attività fisica.
Molte grazie.
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
ha eseguito esame OCT macula?

OCT testa nervo ottico?


ecografia bulbare?

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Utente
Utente
No. Nessuno degli esami da Lei menzionati. Grazie
[#3]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
allora facciamoli...

cosi siamo sicuri...

non crede?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.

Riguardo agli esami suggeriti: sono da considerarsi ognuno come un' alternativa agli altri, o come tutti necessari?

Alla luce del quadro sintomatologico descrittole, ritiene che l'espletamento dei suddetti sia urgente?

Ponendole la domanda in modo leggermente diverso: è presente l'eventualità che la diagnosi possa implicare la necessità di un intervento la cui efficacia è in grande misura determinata dalla sua collocazione temporale?

Grazie per l'attenzione.

[#5]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
lei scrive
“ho riscontrato un parziale riduzione dell’acutezza della vista dell’occhio sx, in particolare nella parte periferica inferiore del campo visivo,"


lei aggiunge

“ho percepito nell’occhio sinistro un lieve tremore della vista periferica inizialmente confuso come un tremolio incontrollato della pelle inferiore confinante con l’occhio (come un sottilissimo lembo bianco/grigio tremante della parte inferiore della vista)che dopo 2/3 minuti scompariva....potrebbe essere dovuta a un trauma del nervo ottico?....


sue domande
1) mi consiglia di rieffettuare visita di controllo?

RISPOSTA
direi proprio di SI
oltre
OCT macula
OCT testa nervo ottico
ecografia bulbare


2) secondo lei posso riprendere attività fisica?

RISPOSTA
se quello che mi racconta e’ davvero REALE
assolutamente NO
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il consulto.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test