Utente 351XXX
Buongiorno, ringrazio fin da subito per l'attenzione che mi riserverete.
Circa 14 mesi fa' mi sono operato (per la seconda volta) il ginocchio dx in quanto ho riportato nuovamente la rottura del LCA.
La prima operazione l'ho avuta nel 2009 giocando a calcio.Il legamento mi era stato ricostruito utilizzando "gracile-semitendinoso", poi al termine della fisioterapia il ginocchio risultava molto instabile, soprattutto nel "movimento" del test JERK (questo mi ha portato a due distorsioni post-operazione).
Poi a causa di una scivolata sul balcone bagnato, mi sono nuovamente rotto il LCA.
Nella seconda operazione mi è stato ricostruito utilizzando il tendine rotuleo, ma oggi, dopo 14 mesi dalla operazione e dopo aver seguito un programma riabilitativo di 12 mesi, ho comunque il test JERK +!
I test del cassetto e di Lachman sono negativi.
Il ginocchio risulta stabile rispetto alla prima operazione, ma la mia sensazione è comunque quella che in particolari condizioni il ginocchio possa "girarsi".Lo sport da me praticato era il calcio, ma dopo la prima rottura, pratico a livello amatoriale la corsa trail running.
Non riesco a comprendere se questa mia sensazione è un fattore psicologico o un fattore fisico, di regole equilibrative del mio corpo.Ho paura di non riuscire più a togliermi dalla testa la paura di potermi nuovamente girare il ginocchio!
L'ortopedico che mi ha seguito nella riabilitazione mi ha detto che questa positività può migliorare solo potenziando il muscolo, come ho fatto e come risulta anche dai test isocinetici eseguiti.
Questa positività è normale?potrebbe esser causata da un altro fattore e quindi devo rifare una risonanza?

Vi ringrazio ancora per quanto mi risponderete.

Grazie
Stefano

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Simona Rossetti
24% attività
12% attualità
0% socialità
SILVI (TE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Buonasera,
molto spesso, in seguito alla ricostruzione del LCA può essere presente ancora un Jerk test positivo, poiché questo è un test ancora soggettivo (dipende sempre dall'operatore che lo fa), anche se non sempre corrisponde ad un instabilità oggettiva. Sicuramente l'apprensione (figlia di 2 interventi) che lei ha può condizionare in parte il suo atteggiamento nei confronti del ginocchio.
Le consiglio di continuare nel potenziare il tono del muscolo come le hanno già suggerito.
Cordiali saluti