Utente 351XXX
Salve, ho quasi 25 anni e da 10 giorni ho dei problemi che non so ben chiarire, di conseguenza non so neanche se la sezione qui è quella giusta, in caso fosse sbagliata mi scuso.

E' cominciato tutto con un formicolio al mignolo sinistro. Subito dopo ho avvertito un po' di intorpidimento. Pensavo fosse una cosa passeggera, così l'ho tenuto per me. Dopo un paio di giorni ho cominciato ad avvertirlo anche al mignolo destro. Successivamente è passato al polso, all'avambraccio, al gomito, alla spalla, e dietro il collo. Come una sensazione di bruciore. Adesso i sintomi si stanno attenuando. Non ho più fastidi al collo, il bruciore a braccia, spalle e polso è quasi passato, l'intorpidimento ai mignoli c'è ancora, anche se meno di prima. A volte però il bruciore interessava anche altre zone, tipo quella del pollice. Il tutto si verifica in entrambe le braccia, a volte insieme, a volte uno e a volte l'altro anche nel corso della giornata, tipo la mattina da un lato e il pomeriggio più dall'altra.
Ho preso del voltaren e dell'arnica in compresse, mia madre mi ha fatto aggiungere anche degli integratori di magnesio e potassio, e un altro contenente varie vitamine, tra cui quelle del gruppo B. Nel periodo in cui mi dava più fastidio ho preso anche del bentelan (che per ora sto continuando a prendere, ma lo diminuisco gradualmente).
Due giorni fa è cominciata anche un'infiammazione alla gola. Non mi fa male a deglutire, non dà molto fastidio, sento solo un po' di irritazione e la vedo arrossata, e ogni tanto sentivo dei dolori di pochissimi secondi anche all'orecchio destro e la mascella, sempre dal lato destro.
Quando mi sveglio la mattina mi sembra sempre di sentirlo molto lievemente, durante il giorno invece tornava a ripresentarsi. Ora molto meno che nei primi giorni.

Cosa potrebbe essere? Premetto che non ho mai avuto di questi problemi, né di problemi simili. Non faccio molta attività fisica, anzi, sto molto tempo seduta al pc e la domenica ero andata al mare, tornando a casa un po' umida e c'era l'aria condizionata in macchina. Tutti questi problemi possono essere dovuti a questo? Continueranno a regredire e andranno via breve o dovrei preoccuparmi e consultare un medico? Sono un soggetto molto ansioso e vorrei essere rassicurata. In questi giorni, per via dell'ansia dato che non so cosa ho, sto anche mangiando meno e controvoglia e dormo meno del solito (7 ore comunque le faccio).

Grazie per l'eventuale risposta.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le parestesie che descrive potrebbero essere dovute a un problema neurologico periferico (sofferenza del nervo ulnare al gomito o al polso) o a un problema in sede cervicale.

Data la recente insorgenza dei sintomi, proverei a fare una terapia con un integratore neurotrofico a base di L-acetil carnitina e vitamine (B, E, acido alfa-lipoico).

Se i disturbi dovessero persistere, credo diventera' necessario eseguire una elettromiografia (EMG) agli arti superiori.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua pronta risposta, dottore.
Dunque i lievi problemi a gola, mascella e orecchie non c'entrano nulla con il problema che ho? Sono cose a parte? (Li sentivo dal lato in cui non sono ancora usciti i denti del giudizio, ma immagino sia una cosa a parte e non c'entri nulla con i mignoli intorpiditi)

E il nervo ulnare può dare fastidi anche a braccia e spalle e collo di entrambi i lati a livello intermittente? Quindi anche il colpo di freddo non c'entra nulla?
Ho dimenticato di dire anche che non ho problemi di mal di testa o torcicollo, riesco a ruotarlo perfettamente, sento lievemente tirare solo se tendo la testa da un lato, in pratica avvicinando l'orecchio alla spalla. E non ho mai avuto problemi di cervicale.
Non ho neanche perso la mobilità o la forza ai mignoli e né agli arti, e né ho dolore lì, a parte, dicevo, l'intorpidimento.

Per quanto riguarda gli integratori, io adesso sto prendendo uno con potassio e magnesio, e un altro chiamato "be-total body plus", devo quindi aggiungere anche quello con acido alfa-lipoico? Non le ho detto che sono vegetariana, e cercando questo acido pare si trovi molto nelle carni, quindi potrebbe davvero essere dovuto a una carenza alimentare?

Devo anche prendere qualche precauzione, tenere gomiti a riposo, per esempio? Adesso utilizzo il computer poggiando i gomiti su dei cuscini morbidi. Lo faccio anche quando dormo, perché mi dà meno fastidio se li tengo un po' sollevati, probabilmente tirano di meno dalle spalle. Ho anche messo del ghiaccio per una mezz'oretta.
Il computer posso continuare ad usarlo o dà problemi? Posso fare i soliti esercizi per la cervicale o distendere braccia e piegare i polsi per distendere il muscolo o possono essere deleteri?

Grazie ancora e buon pomeriggio anche a lei.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi proprio di no. Potrebbero esserci problemi diversi associati tra loro.

Il nervo ulnare (o le sue radici) interessa come territorio il mignolo e metà anulare.

Faccia una vita assolutamente normale e stia a vedere cosa succede.

Se il disturbo persiste, deve farsi visitare da uno specialista, che cercherà di inquadrare meglio il quadro clinico e orienterà eventuali accertamenti, qualora necessari.