Utente 353XXX
Gentili Dottori,

preciso che ancora nn ho effettuato alcuna visita o controllo per il disagio, è per questo che vi scrivo per capire qual'è il mio problema, di che genere è, e a chi devo rivolgermi. ho 26, pratico diversi sport e ho un'alimentazione equilibrata.
è da circa 4 mesi che ho un problema, a mio parere potrebbe essere causato a diversi fattori. nn pratico l'autoerotismo da molti anni, di solito non ho mai sentito forti impulsi sessuali, diciamo che non sentivo un forte bisogno sessuale. nn ho più avuto alcun tipo di rapporti, ne autoerotismo, dopo che si e verificato il problema. Ho avuto un esperienza senza aver avuto rapporti sessuali, quindi senza aver concluso con un'eiaculazione, questo mi ha lasciato in eccitazione. tornato a casa ho notato che del seme era fuoriuscito, però nonstante tutto nn ho concluso con l'autoerotismo. fino a li nessun problema, i giorni seguenti pian piano iniziavo a sentire un forte dolore proveniente dai testicoli, che aumentava sempre di più, e nonostante tutto nn ho fatto nulla aspettando che il dolore passasse, e cosi è stato dopo 3 settimane, per una settimana ho avuto pochi dolori ma poi sono riapparsi facendosi sempre più forti.

in questi mesi oltre ai dolori,durante il giorno senza alcun motivo sento fuori uscire dello sperma, ed è cosi in piccolissime parti, e questo mi provoca fortissimi dolori, questo problema sembra nn cessare,in questo periodo ho avuto 2 polluzioni notturne, nei giorni seguenti il dolore sembrava essere passato mai poi si ripresentava di nuovo. cosa strana ad ogni volta che ho qualche minima eccitazione sento fuori uscire del seme e i dolori poco tempo dopo aumentano notevolmente, e ultimamente basta una piccolezza che mi causa una forte eccitazione e mi da la sensazione di perdere dello sperma, e dopo ritornano i dolori. in più tutte le volte che ci sono queste eccitazioni e dolori sento un leggero dolore ai capezzoli, e li sento gonfiare e indurire. oltre a queste cose non ho alcun altro tipo di problema di minzione o altro.
tutto questo non mi era mai accaduto prima comprese le fuoriuscite di seme senza motivo. la situazione è diventata insopportabile e imbarazzante, nn riesco a capire di che cosa si tratta, se è un problema neurologico, ormonale o se è qualche problema ai genitali. HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO SO CHE DEVO RIVOLGERMI A UN MEDICO MA SPERO CHE POSSIATE DARMI GIA' UN IDEA PER CAPIRE QUAL'E' IL PROBLEMA.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
descrive una prbabile infiammazione genitale. Da sapere quale di qua è duretta. Meglio sentire collega in diretta. Nulla di di che però
[#2] dopo  
Utente 353XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dr. Giorgio per la velocissima risposta nonostalnte la mia lunga descrizione,

secondo lei da chi sarebbe più opportuno rivolgermi? e cosa potrebbe aver causato l'infiammazione?
sinceramente anch'io ho pensato allo stesso problema, cioè un'infiammazione alla prostata o a qualcosa del genere però non ne sono del tutto sicuro, dico questo perchè come ho scritto sopra oltre ai dolori ho avuto degli improvvisi spontanei impulsi di eccitazione che hanno provocato sia fuori uscite che dolori, e questo strano disturbo sembra non voler smettere. la mia paura è che sia legato a qualche disfunsione ormonale o neurologica. comunque sia ho scritto per sentire il parere di un dottore come lei che lavora nel settore, se lei mi dice che non è un problema grave e che può essere solo un infiammazione, le do sicuramente fiducia.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Senta intanto il medico di base. Lasci stare le disfunzioni e stia tranquillo.