Utente 354XXX
Salve,
prima di esporre il mio problema volevo ringraziare tutti voi per questo fantastico servizio.
Circa dieci mesi fa ho avuto la prima manifestazione di rossore sul glande, dopo un po’ è iniziato il prurito e dopo poco il prepuzio si è arrossato, irritato, come quando si screpolano le labbra a causa del freddo, e si è ristretto.
Il prurito mi causava un continuo stimolo di urinare.
Sono stato dal mio medici di base che mi ha diagnosticato una candida da antibiotici, prima assunti per un ascesso, mi ha prescritto due cicli di diflucan 150 e delle applicazioni locali di canesten e gentalyn crema.
Poco dopo la guarigione il problema si è ripresentato altre due volte, a quel punto sono ritornato dal medico, il quale mi a prescritto dello sporanox.
A oggi, anche se in forma più lieve, il problema si ripresenta sempre. La cosa più fastidiosa è il restringimento del prepuzio soprattutto in fase eretta, non tanto per il dolore ma perché spesso si spacca e la guarigione diventa lunga.
Avevo pensato di fare un tampone per capire che tipo d’infezione ho e come curarla una volta e per sempre.
Dopo tutto questo tempo mi sento disperato, spesso tutto ciò mi porta anche problemi nella coppia.
Cosa mi consigliate di fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,prescrivere una terapia senza basarsi su di una diagnosi rigorosa,spesso,favorisce la recidiva della balanopostite con relativa fimosi che,nel tempo,diventerà sempre più serrata,avvicinando i tempi in cui l'ipotesi della postectomia diventerà reale.Cordialità.