Utente 354XXX
Salve io sono una giovane ragazza di 18 anni, Da qualche settimana non riesco più a stare tranquilla, tutto è iniziato una sera dove mi sentivo il battito accelerato, dolori al petto vicino al cuore come punture,mal di stomaco, brividi e non riuscivo a prendere sonno. Tutto è durato per altri tre giorni, quando poi una sera mi sentivo forti dolori al petto e avevo la sensazione che mi bruciasse il collo e il petto, allora decisi di andare al pronto soccorso, e il dottore che mi ha visitato ha detto che era tutto apposto. Nei giorni seguenti continuavo a non stare tranquilla mi sentivo il battito accelerato, fin quando ho prenotato una visita cardiologica, dopo il controllo il medico mi ha detto che va tutto bene e che l'unico problema è che avendo il petto escavato posso sentire più facilmente le pulsazioni del cuore e in più che alcune aritmie sono normali nei giovani, è davvero cosi????. Continuo a non stare tranquilla, in quanto ho letto di molti ragazzi anche giovani a cui è venuto un infarto o arresto cardiaco dunque io ho paura che magari i medici non hanno riscontrato qualcosa di grave che magari presento, anche perché tutti questi fatti di ragazzi che ho sentito erano apparentemente sani e non si erano teso conto di problemi che avevano e allora le mie domande sono: perché viene l'infarto o arresto cardiaco, c'è viene all'improvviso o sempre dietro a problemi ? tutti questi ragazzi che ho letto anche su internet, avevano tutti seri problemi di cui mai nessuno se ne era reso conto? Devo fare altre visite ? in più il petto escavato e la scoliosi possono compromettere l'attività del cuore? Ho seriamente paura che mi possa accadere qualcosa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, il petto è scavato e la scoliosi non creano problemi al suo cuore.
Si tranquillizzi
Ha già eseguito esami che hanno avuto esito negativo.
Per ciò che concerne la morte improvvisa siamo tutti potenziali vittime di questa sindrome, che ha un incidenza di 1 su mille abitanti l anno in tutti i paesi occidentali. 70.000 persone l anno in Italia, una ogni 7-8 minuti .
È vero che spesso anche un cuore sano può andare in contro ad arresto cardiaco, questo si.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta ma oltre al controllo che ho eseguito non ci sono altri controlli per vedere se si è a rischio di morte improvvisa . Io spesso sento delle aritmie al cuore e ho paura che possa andare in fibrillazione ventricolare
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo cuore ha le stesse possibilità di andare in FV di qualsiasi altro cuore sano. Bassissime ma non zero
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie