Utente 355XXX
Carissimi Esperti e Dottori , buongiorno e innanzitutto infinite grazie per questo consulto online.

Sono un ragazzo di 21 anni che nell'ultimo periodo ( all'incirca un annetto ) risulta avere problemi di disfunzione erettile durante il rapporto sessuale.

Fidanzato per un anno e mezzo con una ragazza , avevamo rapporti sessuali regolari , mensilmente 4 o 5. E già da allora risultavo avere problemi nell'erezione , durante i preliminari tutto ok , funzionava tutto correttamente , ma arrivati alla penetrazione ( o meglio dopo un po di tempo ) e magari al cambio della posizione , il mio organo diveniva flaccido e non dava piu segni di vita se non con una buona mezz'ora / ora di pausa.

Oggi si è verificato un'altra volta , con una nuova ragazza ( lo scrivo perchè magari può influire su qualche aspetto psicologico ) ma niente , terzo rapporto sessuale e stesso problema , durante i preliminare tutto ok , arriviamo alla penetrazione e nel cambio di posizione o comunque per qualche secondo che il mio pene non veniva stimolato ed ecco che puntualmente diviene flaccido.

C'e' anche da dire che la mia eiaculazione non è molto precoce , anzi , ci metto abbastanza tempo per raggiungere l'orgasmo e non mi è facile.

fino a qualche anno fa il mio pene funzionava bene , poi in seguito ad un rapporto il prepuzio si danneggiò un pochino , facendo uscire molto sangue ( anche se ora si è risanato del tutto ma comunque dopo ogni rapporto sessuale mi fa abbastanza male e non riesco nemmeno ad abbassare la pelle del glande senza sentire dolore )

La mia è un'alimentazione sana , mangio molte verdure e pochi grassi ( se non in giorni eccezionali o con uscite con amici ) , seguo una dieta bilanciata ma faccio uso di alcolici ( birra in particolare ) e uso di tabacco.

A cosa può essere dovuto questa disfuzione erettile di cui sono afflitto ? ormai sta diventando una condanna , e convivere con questa situazione è diventato difficile per la mia vita sessuale.

Mi affido a voi Signori Medici , e se avete bisogno di piu informazioni non esitate a chiedere

Cordialmente ,
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'alcol,unito al fumo,non può che penalizzare la resa sessuale,assieme ai problemi legati ad una fimosi parziale,la cui soluzione va indicata da uno specialista reale,probabilmente ricorrendo ad una resezione chirurgica,Cordialità.