Utente 355XXX
Buonasera,
Volevo chiedere un consulto perché ormai non so se effettivamente devo cominciare a preoccuparmi, parte tutto circa un anno fa quando tornando a casa ho quasi avuto un blocco sul lato sinistro del corpo, andato al p.s e facendomi tutte le prove del caso mi dicono che è stress, passa un mese circa e si ripete la cosa, anche qui, mi fanno ECG esami del sangue e mi fanno anche tac alla testa e visita completa neurologica, compresa dell esame con la cuffietta, ma anche li nulla di anomalo.
Ora però a distanza di un anno i sintomi sono peggiorati, fastidio al petto ( non dolore) cattiva digestione e fastidio al braccio sx e al collo, ora possibile che in effetti sia solo ansia o dovrei approfondire il cuore.

In attesa grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che lei presenti anche dei problemi dispeptici mi spinge a consigliarle esami per escluedere una ernia jatale od un reflusso gastro esofageo.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, grazie per la risposta, ma scusi l ignoranza, ma in effetti se questi dolori durano da quasi un anno e' praticamente da escludere una patologia cardiaca e indagare su ansia o dolori iatale
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Direi di si, ma per questo motivo programmerei una gastroscopia od una Rx con pasto baritato.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera mi scuso per la non completa simantologia, ma il fastidio che ho hai denti quelli inferiori puo sempre far parte di ansia o ernia iatale?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Santo cielo. Si può tranquillizzare?
Mi,pare di averle già risposto...consulti il suo medico per programmare una gastroscopia.
Arrivederci