Utente 252XXX
buonasera, premetto che non sono sicura che la sezione immunologia sia quella corretta, quindi mi scuso in anticipo qualora fossi "off topic".
avrei bisogno di alcune info sul test dell'hiv che dovrò fare a seguito di una serie di rapporti a rischio avvenuti tutti con la stessa persona più di un anno e mezzo fa, la quale sono venuta a sapere dopo, ha delle abitudini un po' poco consone.
andrò a fare il test in un laboratorio di analisi della mia zona. la mia domanda è questa: io soffro d'epilessia e prendo quindi anti-epilettici. potrò prendere le mie medicine la mattina che faccio l'esame o è meglio che aspetto la fine del prelievo?
poi un'altra cosa vorrei chiederVi. essendo una persona molto ansiosa , mi sembra di vedere tutti i sintomi dell'hiv ovunque. la cosa che mi preoccupa di piu' sono le afte e le stomatiti di cui soffro da quando avevo 8-9 anni, che guardacaso ho letto sono uno dei sintomi della sieroconversione. la mia seconda e ultima domanda quindi è: se il test che faccio risulta negativo, significa che la causa delle afte ricorrenti (mi vengono 4-5 volte l'anno) è un'altra, o in questo caso si deve sospettare un falso negativo del test?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
«la cosa che mi preoccupa di piu' sono le afte e le stomatiti di cui soffro da quando avevo 8-9 anni, che guardacaso ho letto sono uno dei sintomi della sieroconversione»: quindi logicamente avrebbe avuto una fantomatica sieroconversione all'età di 8 anni?

Le afte riconoscono varie possibili origini e non tutte note.
Lasci perdere ipotetici nessi con HIV.

Il giorno del test assuma la Sua terapia come sempre.
E, se il risultato sarà negativo, non dubiti.

Saluti,
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Non intendevo che temo di essermi presa l'hiv a 8 anni. Mi son spiegata male. Volevo solo dire che, leggendo di recente che tra i sintomi ci sono le afte, mi è venuto il timore che non tutte quelle che ho avuto finora fossero date dalla mia predisposizione, ma che, da un anno e mezzo a questa parte mi stessero venendo invece perché ho contratto il virus da quel ragazzo.
Comunque grazie per la risposta. Farò il test e se negativo, lo considererò definitivo.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La mia era solo una provocazione ;-)
Se le afte le ha sempre avute, non vedo perché adesso debba attribuirle ad una ipotetica infezione da HIV.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Perché ho avuto rapporti non protetti un anno e mezzo fa con questo ragazzo che va un po' con tutti, e da ''brava ansiosa'' oltre che preoccuparmi di esser stata x qualche mese con un disgraziato che può avermi passato qualcosa, ho iniziato a vedere sintomi ovunque. Leggendo su internet (ahimè ho questo pessimo vizio di farmi ''auto diagnosi'') che le afte sono legate a problemi immunitari, sono entrata in paranoia.
Che dire, speriamo bene!
Saluti anche a Lei.
[#5] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore, volevo dirLe che ho effettuato il test e lunedì avrò l'esito. Leggendo su internet ho scoperto che in rari casi la sieroconversione avviene molto più in là nel tempo, e questo succede se si hanno gravi malattie immunitarie. La mia domanda è: siccome avere afte può esser anche sintomo di deboli difese immunitarie, può il fatto stesso di avere difese immunitarie basse allontanare la sieroconversione nel tempo, nel mio caso? Oppure per malattie immunologiche che ritarderebbero la sieroconversioni, si intendono malattie ben più gravi (per es. le leucemie, i linfomi ecc) di una semplice debolezza del sistema immunitario che può avere chiunque?
Grazie mille in anticipo.
[#6] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor Marchi, o qualsiasi altro dott. che leggerà il mio post. volevo riferirle che ho ritirato l'esito del test.
questo dice: S-HIV Ag/anticorpi negativo, metodo CMIA. Ciò significa che è buono, giusto? Cioè, non ho il virus? Volevo chiederle anche: questo è un test valido per tutti i ceppi del virus? lo chiedo perchè sull'impegnativa la dott.ssa mi aveva scritto HIV 1-2, ma sull'esito del test c'è scritto solo S-HIV Ag/anticorpi, senza 1 e 2, e mi sorge il dubbio che il test non abbia rilevato entrambi i ceppi. ah dimenticavo, tra parentesi c'è anche scritto : dal gg 3.12.13 è cambiato il metodo di determinazione. non so però cosa si intenda.