Utente 346XXX
a voi esperti di medicitalia. pochi giorni fa ero a casa di un mio amico seduto a giocare alla playstation quando ho avvertito all'improvviso sotto il seno sinistro tipo una contrasione tipo fascicolasione e sempre li per una decina di secondi sensa sintomi tipo dolore toracico o svenimenti sentivo il battito cardiaco come accellerato , cioè in tra i battiti normali c'e n'erano due ravvicinati e più deboli mettendoli insieme venivano tre battiti vicini ovviamente ed erano a 200 battiti, poi tutto passato. è probabile che io possa aver avvertito il battito a 200 bpm non avvertendo sintomi di malessere o non erano battiti accellerati ? ho letto su internet che persone con 200 bpm avvertivan dolore toracico svenimenti vertigini quindi mi sembra al quanto improbabile che quei battiti siano realmente a 200 sensa che io abbia avvertito sintomi di malessere. ricapitolando:è possibile che io abbia avvertito 200 bpm in modo regolare sena sintomi di malessere per una decina di secondi o si trattava di tutt'altra cosa tipo fascicolaioni muscolari? (perchè mi sembra davvero strano avere 200bpm e non stare male e non avvertire sintomi dato che ho letto che a tali frequense non arriva tanta ossigenasione al cervello). Ed ultima cosa : essendo tanto ansioso ho spulciato internet e ho letto di tanta gente che ha raggiunto i 200 bpm però tutti sono andati in ospedale, per questo se si arriva per 10 secondi a 200 bpm non si puo' morire giusto? Vi ringraio in anticipo .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzitutto frequenza si scrive con la zeta, cosi come ossigenazione ( se va su internet a leggere cose mediche puo anche cercare la grammatica .).
Detto questo è impossibile chemlei abbia calcolato 200 battiti per minuto perche sarebbero,più di tre battiti al secondo e quindi è impossibile che lei possa averli contati
Detto questo se ha presentato una palpitazione con senso di mancamento esegua un Holter delle 24 ore, ed una ecografia cardiaca
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Egr. Dottor Cecchini, volevo profondamente chiederle scusa per gli errori grammaticali ma la lettera (che doveva andare al posto delle "S") il computer non me la fa scrivere. Poi volevo ringraiarla infinitamente per la sua celere e soddisfacentissima risposta e 3) no, al momento dell'("episodio") non ho avvertito ne nessuna palpitaione ne mi sono sentito svenire non avvertivo nulla, e poi la palpitaione con senso di mancamento l'avrei dovuta avvertire quando all'inisio o mentre avvertivo l'episodio che però io essendo una persona molto ansiosa sono andato in agitasione e panico. Ed infine, lei mi ha scritto che calcolare tre battiti al secondo è impossibile,ma perchè è impossibile? Le chiedo ancora scusa e la ringraio ancora sperando in una sua risposta. Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perché anche il cardiologo più esperto non può percepire un polso che Batta più di tre volte al,secondo.
Si può calcolare una frequenza cosi elevata con un tracciato ECG oppure con un monitor , non certo con le dita.
La saluto
[#4] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Egr. Dottor Cecchini, quindi alla fin della fiera, io mi sono fatto suggestionare:)mi sembrava strano che con 200 battiti al minuto avvertiti sotto il seno sx non avrei avuto sintomi e io di certo non sono un esperto in materia:)e non avendo avvertito ne palpitaione ne svenimenti e mancamenti posso stare tranquillo? Graie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo. Esegua però un holter
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
oddio sto tranquillo certo che si lei ma ha rassicurato e tanto anche perchè mi ha fatto capire che sensa quei due sintomi non c'è nulla da preoccuparsi ma perchè dovrei eseguire un holter?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perché è un esame indolore non pericoloso e che fornisce molte informazioni
Con questo la saluto
[#8] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Io non so come ringatiarla Dottore , è di una umanità e professionalità come pochi. Va bene eseguirò un holter ma sempre stando tranquillo come mi ha detto lei. Arrivederci , buona giornata , buon lavoro e Grasie Ancora!


[#9] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Egr. Dottor Cecchini o chiunque medico possa scrivermi(non so essendo passati alcuni giorni se il medico sarà lo stesso o no), l'altra notte mi sono svegliato da un incubo e mi sono subito concentrato a sentire i battiti cardiaci(ormai sono diventati la mia unica ossessione) e sono riuscito di nuovo a sentire il battito e poi quel rumore tra ogni battito e faceva tipo TUM-ta-ta, di solito quando metto la mano sul petto per ascoltarmi i battiti riesco a sentire solo TUM-ta ma stanotte come l'altro giorno ha fatto tum-ta-ta.il tutto è durato un 4 secondi ed il battito cardiaco dopo era assolutamente regolare. Ho letto che si tratta di toni cardiaci. è cosi?Vi ringraio sperando in una vostra ulteriore risposta. Graie.
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei fosse capace di sentire i toni cardiaci senza fonendoscopio le darebbero il premio Nobel.
La saluto
[#11] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Dottore ho riso molto della sua risposta lei sa essere anche simpatico oltre che professionistico, ma allora quando metto la mano al petto per sentire il cuore e sento quel tum-ta cosa può essere? se non si tratta di tachicardia perchè lei mi ha detto che per misurare una frequena di 200 bpm non si puo fare solo con le dita ma solo cn ecg o monitor e se quel tum-ta ta non è tono cardiaco cos'è?
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ho già consigliato di eseguire un holter Una volta eseguito ci ricontatti
Arrivederci
[#13] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
dottore ma con tutta la buona volontà non riesco a capire il nesso tra l'holter e ciò che le ho descritto. forse mi spiego male:quel tum-ta ta non sn 200 bpm al minuto perchè lei mi ha spiegato che nemmeno il cardiologo piu esperto è capace di captare una frequen cosi alta sena l'ausilio di ecg o monitor, quindi perchè dovrei eseguire un holter ?quel tum-ta ta che dura 3-4 secondi può essere una tachicardia? lei mi ha detto che però non lo può essere appunto perchè 200 bpm nessuno può captarli perchè dovrei eseguire un holter? le chiedo scusa per non aver capito e spero che nella sua prossima risposta possa capire. Graie ancora.
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Questa è il 13esimo post che ci scambiamo. Lei segnala disturbi del ritmo ed il modo migliore per studiarli è un holter.
È inutile che lei continui a scrivermi , esegua un holter.
Non è obbligatorio ovviamente, è un consiglio.
È totalmente inutile che continuiamo a scambiarci post senza sapere quale sia è se ci sia un problema.
Ovviamente lei non va a 200 battiti al minuto, ma potrebbe avere qualche extrasistole che va studiata.
Se vuola farlo bene, altrimenti amici come prima.
Con questo la saluto
[#15] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Dottore ora ho capito tutto graie mille le chiedo scusa per il disturbo recatole e volevo ringraiarla"con tutto il CUORE". Che io non vada a 200 battiti al minuto mi solleva in un modo incredibile e sapere che l'holter sarebbe per qualche presunta extrasistole mi sollieva molto. Eseguirò un holter e se non le dispiace le riportirò i risultati. Volevo ringraiarla ancora infinitamente perchè mi ha fatto tornare il sorriso dato che la mia preoccupaione erano i 200 bpm. Graie ancora di questi post. Cordialità.