Utente 358XXX
Salve, chiedo informazioni più dettagliate a seguito di un'ecografia all'addome.
Dopo aver provveduto ad effettuare un'ecografia all'addome sul referto trovo:

Tumefazione con accanto formazione ovalare anecogena.
Si consiglia di effettuare una risonanza magnetica.

Per questo tipo di referto c'è da preoccuparsi? Potrebbe trattarsi di un tumore?
Grazie
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Deve riportare per intero il referto per poterle dare una risposta.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Salve, ritorno con referto completo:

Ecografia addominale. Organi regolari.
Si evidenzia una tumefazione palpabile nel fianco destro, dove si apprezza una formazione ovoidale ipo-anecogena a contorni sufficientemente definibili di 64x45x22 mm.
Tale formazione, non vascolarizzata al color-doppler, appare localizzata nello spessore muscolare.
Il referto e' dubbia interpretazione: si consiglia RM e visita chirurgica.

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Significa che l'ecografia non é in gradi di dare indicazioni sulla natura di tale formazione e per tale motivo è necessaria un risonanza magnetica ed una visita chirurgica. Ovviamente é molto importante il parere del chirurgo che ha la possibilità di palpare le formazione.

[#4] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta.
Il mio dubbio era sulla natura, se questo referto era possibile avere qualche indicazione.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Alessandro Aiello
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
"tumefazione palpabile nel fianco destro, dove si apprezza una formazione ovoidale ipo-anecogena a contorni sufficientemente definibili di 64x45x22 mm.
Tale formazione, non vascolarizzata al color-doppler, appare localizzata nello spessore muscolare."

Gentile Utente,
da ciò che Lei riporta relativamente al referto ecografico, sia per caratteristiche ecostrutturali che di segnale vascolare Doppler (assenza di segnale vascolare nella lesione di cui sopra), parrebbe trattarsi di una formazione a contenuto misto, fluido con componenti più strutturate nel contesto.
Se realmente nello spessore della parete muscolare viene da chiedersi se Lei abbia subito traumatismi (ematoma?) o se sia comparsa spontanemente. E' dolente? Coesistono alterazioni della cute sovrastante? Ha avuto o ha febbre? Assume farmaci anticoagulanti? Come vede servono tante altre notizie cliniche e anamnestiche per poter caratterizzare meglio questa lesione.
In prima istanza un esame TC darebbe un grosso contributo per localizzare bene la lesione e definirne i rapporti con le strutture circostanti, e se non dirimente in condizioni di base anche con utilizzo del mezzo di contrasto.
Non utilizzerei in prima istanza la risonanza magnetica.
Concordo sulla necessità del parere del Chirurgo.
Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Salve, grazie per la risposta!
Non ho subito traumatismi e non ho alcun tipo ti fastidio, non assumo farmaci .
Saluti
[#7] dopo  
Dr. Alessandro Aiello
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Le confermo l'opportunità di approfondire la natura di questa lesione.
Si affidi pertanto ad uno specialista di sua fiducia e prosegua l'iter diagnostico.
Ci tenga informati, se vuole.
Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Salve, stamattina ho effettuato la tac, seguita da esame istologico. Non ho ancora il risultato, ma parlando con il medico si è appurato si trattasse di grumo di sangue, dovuto a non si sa che cosa.
L'anno scorso ho subito un intervento all'utero ed ovaie. Potrebbe dipendere dall'intervento?
Saluti
[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La tumefazione era palpabile , quindi superficiale ed assolutamente non legata all'intervento. Probabile esito di un traumatismo ...inavvertito.

[#10] dopo  
Dr. Alessandro Aiello
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Se si tratta di sangue e non assume farmaci anticoagulanti, in assenza di significativi traumatismi ed in attesa dell'esame istologico, potrebbe essere utile valutare l'assetto della coagulazione con alcuni esami del sangue dedicati.
Ci tenga informati.