Utente 201XXX
Salve,
prima di tutto vorrei scusarmi se non è la sezione giusta per le mie domande.
Sono affetta da linfoma di hodgkin, ho fatto 6 cicli di chemioterapia e oggi è arrivato il giorno fatidico per i controlli (TAC-PET). Essendo un soggetto allergico ho dovuto seguire una piccola terapia anti-allergica (zantac 2 al g.; zirtec 2 al g.; medrol 2 cp 12 ore prima e 2 ore prima). Stamattina mi sono svegliata con due grosse vene evidenti sul viso che partano dalla bocca e scendono verso il collo, ora mi chiedevo se è stato effetto del cortisone e quindi un caso di atrofia cutanea, oppure un priblema vascolare? il medrol nn l'avevo mai usato prima d'ora né ho avuto problemi del genere fino a stamattina. C'è da dire che uso la seleparina da 0,4 ml 1 volta al giorno da marzo. C'è la possibilità che andranno scomparendo queste vene dal viso? stamattina mi è preso un colpo al vederle! Grazie.
Cordiali Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo utente,
Non sembrerebbe una situazione compatibile con le terapie che sta facendo, orbene, cerchi di determinarsi con suo medico di fiducia facendo valutare la situazione anche mediante una palpazione.
Carissimi saluti.