Utente 361XXX
Nel 1995, ho subito una carpectomia assiale prossimale destra con asportazione dello scafoide, semilunare, piramidale e pisiforme a causa di una frattura dello scafoide trattata con osteosintesi non andata a buon fine. Ora ho 46 anni e a causa di forti dolori alla mano il mio medico mi ha prescritto una radiografia il cui referto recita: Esiti di intervento di carpectomia parziale, con pseudo artrosi radiocarpica e riduzione quasi completa della rima articolare. Avendo un dolore terribile praticamente costante, vorrei chiedere se è possibile una cura di qualunque genere e natura per alleviare un po' il dolore lancinante e invalidante. Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

andrebbero valutati alcuni dettagli, per capire se i suoi dolori sono direttamente collegati al vecchio intervento o meno.

Di norma, infatti, la resezione della prima filiera del carpo non provoca alcuna conseguenza negativa.

Buona giornata.