Utente 196XXX
Buona sera gent. Dr.
sono in cura per FA con antiarit. e coumadin + trattamento x ipertensione.

Il propafenone ha retto bene per un oltre un anno ( una vera pacchia) :) da 6 mesi a questa parte ho cominciato ad avere recidive a scadenza + o meno mensile che si risolvevano spontaneamenre in circa 4 ore. Situazione completamenta precipitata in quest'ultima settimana che ho subito x 3 giorni recidive per un paio di volte al di, con l'ultima mi sono spaventata poichè si e presentata e mantenuta con valori bassi tipo: 110/70 batt.77 (neppure la PA nostante la tosta cura ha mai raggiunto valori così bassi) inoltre era presente debolezza ed un nodo alla gola nel momento della deglutizione!
Pertanto allarmata mi sono recata al PS , ma hanno ritenuto di non intervenire con la cardioversione farmacologica poichè probabile che fossere passate le 48 ore...(sebbene avessi affermato che le ultime recidive non erano costanti ma andavano e venivano), quindi dimessa con esami di routine sangue nella norma Cardiogramma : Fibrillazione atriale.
Complessi prematuri ventricolari a coppia.
Bassi voltaggi delle derivazioni periferiche. Alterazioni T aspecifiche,der.ant.
Minimo sopradislivellamento ST ,der, inr.

Cmq ne sono uscita con l'indicazione di non assumere il Rytmonorm 325 poichè sembrerebbe non avere + effetto su di me se non addiritura controindicato e proseguire con un una dose doppia di betabloccante
Terapia consigliata momentaneamente consigliata :

0re 8 karvezide300 +12,5 - cardura 2 mg.
ore 12,30 bisoprololo 5 mg -
0re 16 coumadin -
ore 20 torvast - cardura 2 mg.
e l'indicazione di rivolgermi al mio caridiologo che però avrò modo si sentirlo solamente mercoledì!

Solo che adesso sono in continua FA a bassa frequenza, Il cardiologo mi aveva già anticipato che non sono un soggetto candidabile all'ablazione avendo un atrio molto dilatato ed una PA non perfettamente sotto controllo.

Cosa mi suggerite per favore...Cosa mi aspetta per riprendere magari un altro tipo di antiaritmico forse + efficace? Oppure devo prendere in considerazione la cronicizzazione??

Grazie mille per la Vs attenzione e riscontro che attendo con ansia!
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Gentile Sig.ra credo debba rivolgersi ad un aritmologo perché' mi pare che l'unica strada percorribile per modificare il suo status sia l'ablazione. Alla sua eta' rassegnarsi alla fibrillazione attirare è un po prematuro
saluti
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie Dr, per la gentile e celere risposta,

L'aritmologo però non propenso ad eseguirla per la questione sopracitata: atrio-megalia e ipertensione difficile da tenere sotto controllo.

Intanto sono qui dal 14/10 in piena orribile FA permanente.. oltretutto sono sintomatica e ci sto male con questi 'scossoni' !!
.
Mi domando come mai non si siano sentiti al PS di praticarmi una riconversione farmac. o elettrica dal momento che sono pienamente scoagulata a 2.75 !!

Secondo Lei genti. Dr se mi dovessi accorgere CON ASSOLUTA CERTEZZA che la FA cessa per un pò, posso tentare di assumere un Rytmornom 150 + un'altro dopo un'ora se per caso il primo non ha funzionato? (tipo pill in the pocket)

Grazie mille se vorrà ancora gentilmente rispondermi.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Proverei a sentire un secondo parere
saluti
[#4] dopo  


dal 2015
Grz
Saluti
[#5] dopo  


dal 2015
Gent.mi Dottori,

preso atto della risposta del Dr. Maccabelli (vedi sopra) nessun'altro aritm/cardiologo potrebbe intervenire x un consiglio?

Per favore, capita che in alcuni momenti mi passi la FA, posso in questi frangenti assumere un antiaritmico magari il mio abituale (propafenone 325 a rilas. prolun.piuttosto che il 150)
al fine di tentare di ristabilire il ritmo.(.E' tremendo messo così)!

Ricordo che sono sotto protezione TAO quindi perfettamente scoagulata a 2.75. (target inr 2.50)

Per favore conto in una Vs preziosa risposta e o utile consiglio,
di cui ringrazio anticipatamente!
Cordiali saluti