Utente 363XXX
Buongiorno,
io e mia moglie stiamo provando da un po' di tempo ad avere un bambino. Visto che dopo un po' di tempo non ci sono stati risultati, ho effettuato uno spermiogramma i cui risultati mi hanno demoralizzato. Eccoli:
Volume ml: 3 (1,5 - 5);
Ph: 7,5 (7,2 - 8);
Centrifugato: nessuno spermatozoo, - numerose cellule rotonde.
Note a fresco: Alcune cellule di sfaldamento - nessuno spermatozoo.
Valutazioni: Azoospermia - presenza di numerose cellule germinali immature (spermatociti - spermatidi) e di numerosissimi leucociti (granulociti polimorfonucleati neutrofili).

Preoccupandomi ho contattato un andrologo a cui ho letto i risultati, il quale prima della visita mi ha consigliato di fare un'ecografia testicolare e i test ormonali.
Ecco i risultati:
Eco: Didimi lievemente ridotte di volume (cm 2,6 x 1,2 a sinistra e cm 2,8 x 1,3 a destra), a struttura omogenea senza evidenti lesioni focali. Non alterazioni di rilievo a carico degli epididimi. Modesta accentuazione del plesso venoso peri testicolare, più evidente a sinistra che non subisce comunque modificazioni dopo manovra valsalva. Non segni di idrocele.

Ormoni: FSH: 11,1 (1,4 - 18,1);
LH: 8,4 (1,5 - 9,3);
PROLATTINA: 8,1 (2,1 - 17,7);
TESTOSTERONE: 1,41 (2,80 - 8,00).

Domani con questi risultati andrò dall'andrologo.
Ci sono probabilità di una ripresa nella produzione degli spermatozoi e di una gravidanza?
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dai dati che ci riporta sembrerebbe presente un ipogonadismo confermato sia dal basso valore del testosterone che dai volumi testicolari, tuttavia è necessaria una visita specialistica ed eventualmente ripetere un altro esame seminale.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta dott. MARETTI.
Se la diagnosi fosse quella, sarebbe risolvibile?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Certo potrebbe, la cosa importante è fare una corretta diagnosi per poi procedere con le opportune terapie.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera,
ho appena effettuato una visita da un andrologo di Genova e sono rimasto sbigottito e deluso. Dopo una sommaria visita (breve controllo testicoli e prostata), ha detto che non può fare niente e visti i risultati degli esami e le dimensioni dei testicoli, devo rivolgermi ad un centro per l'infertilità, senza nemmeno approfondire o proporre alcuna terapia. Ma è possibile?
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
se le cose stanno così non si abbatta e proceda confrontandosi con altro specialista, magari consultandosi con il suo medico di base.

Ancora cordialità