Utente 348XXX
Buonasera, tre mesi fa mi è stato tolto un premolare superiore e, incidentalmente, il dentista, nel cucire la cicatrice sulla gengiva ha in qualche modo "tirato" il frenulo vestibolare tra gengiva e interno della guancia. a tutt'oggi provo un certo fastidio nel parlare, come se la parte mi tirasse un po' e con un senso di corpo estraneo. secondo il mio dentista, con l'impianto del molare (che dovrei fare l'anno prossimo), tale fastidio sparirà. io, però, ho i miei dubbi. sul serio questo frenulo smetterà di dare fastidio con l'impianto del nuovo dente? io, passando con la lingua dove ora c'è il buco, lo sento chiaramente questo frenulo "tirato", mentre dall'altra parte non avverto nulla, passando la lingua. vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
In genere è sufficiente fare un taglietto e tagliare il frenulo.
Una stupidaggine da 10 minuti.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Senza pericolo di emorragie? quindi, mettendo il dente nuovo (impiantato) non è detto che il fastidio sparisca, se non si fa questo taglietto. ecco, mi piacerebbe togliermi questo dubbio. grazie!
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Nessun pericolo di emorragie.
La frenulectomia è solo un taglietto come lei se ne è fatti a centinaia in varie parti del corpo da quando è nato.

Se passerà il fastidio con questo taglietto proprio non lo so.

IO NON HO FATTO la diagnosi che il suo disturbo derivi da questo frenulo e, di conseguenza, non posso dirle se il disturbo sparirà o meno.
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
No, ma infatti io chiedevo solo un consiglio. forse più che il frenulo si tratta di un restringimento della mucosa gengivale, a causa della chiusura con i punti