Utente 194XXX
Buongiorno, sono una donna di 45 anni.
Lo scorso anno ho avuto episodi di rinite allergica con interessamento di laringe e faringe e abbassamento di voce ed ho dovuto fare terapia antibiotica specifica perchè il muco era virulento e portò una infezione.
Curata anche con antistaminico e uno spray cortisone e antistaminico a gennaio tutto passò.
Qualche volta un durante l'estate un odore particolare mi ha fatto venire un pizzico in gola con catarro, ma tutto risolto con qualche colpo di tosse, ingoio sto catarro che si forma così improvvisamente e tutto si risolve.
Ora da circa un mese ho starnuti durante la giornata con un pò di muco bianco.
Ma la cosa che mi sta accadendo da qualche giorno non sò se è riconducibile ad asma.
Specialmente la mattina quando arrivo in ufficio, dopo aver camminato a piedi, mi si chiude la gola, mi si forma del catarro e se respiro con bocca aperta il respiro è sibilante, mi sembra di dover respirare più a fondo, il naso è naturalmente chiuso.
Poi mi viene una sensazione di respiro corto alla bocca dello stomaco.
Gli atti respiratori 22 a riposo, mi viene paura, mi spruzzo uno spray il dymista, dopo un pò sembra passare.
Ma sono attacchi d'asma?
Ho chiamato l'otorino che mi ha curata lo scorso anno ma solo domani mi può vedere. Cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
149046

Cancellato nel 2014
consiglio visita ORL, pneumologica e allergologica per una corretto inquadramento dei suoi disturbi