Utente 227XXX
Buonasera,
come ogni anno quando la temperatura si abbassa le mie mani diventano fredde e s formano dei tagli fini. In passato sono stato da alcuni dermatologi che mi hanno dato svariate creme (non ricordo più quali perché non mi avevano soddisfatto appieno). In questa sezione penso di poter chiedere solamente un aiuto per ridurre i disagi, anche perché le cause sono più profonde secondo me (ma di difficile, se non impossibile individuare. Soffro di ipotiroidismo, ad esempio, e le due cose potrebbero essere collegate come no).
Pertanto chiedo se gentilmente potete indicarmi creme che possono creare sollievo alle mie mani, e se avete altri consigli ben vengano.
Grazie e Auguri di Buon Anno a tutti.
Claudio C.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo utente,
Piuttosto che consigliare creme senza una diagnosi specifica le consiglierei di programmare una visita dermatologica meglio se corredata con una Termografia che potrà individuare precocemente una fenomeno di Raynoud oppure escluderlo completamente ovviamente: il tutto potrebbe essere anche associato ad esami sierologici che possono essere effettuati e prescritti sempre nella sede dermatologica
Carissimi saluti.
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Sono ancora in attesa di richiedere tali visite e parlare nuovamente col mio medico, nel frattempo ho fatto la visita di idoneità sportiva durante la quale il Dottore che mi ha visitato, senza che gli dicessi nulla, ha immediatamente notato il problema.
Mi ha detto testualmente: 'problema di vasi chiusi'
Io ho chiesto se c'è soluzione ma lui mi ha risposto di no, specificando che ci sono vasodilatatori che però agiscono su tutto il corpo e possono essere pericolosi.
Mi ha solo raccomandato di tenere le mani al caldo.

In passato feci due visite dermatologiche, una all'ospedale ed una esterna da uno specialista a pagamento. In entrambi i casi la visita ha avuto consistenza di un solo esame visivo del problema; nessuno mi ha richiesto analisi del sangue specifiche o altre indagini. Entrambi mi hanno dato creme.

Sono deluso di come è stato affrontato il problema, almeno qua mi è stato proposto di fare delle indagini che chiederò al mio medico.
La termografia in cosa consiste più o meno? è facile trovare chi la fa?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo,
Posso solo ribadire che il problema come quello che descrive a mio avviso e seppure dalla sede telematica andrebbe approfondito con esami sierologici ed esami strumentali che comprendono anche una capillaroscopia ed una Termografia.
Sono certo che dal dermatologo riuscirà ad avere consigli preziosi riguardo la sostituzione