Utente 918XXX
Premetto che da tanti anni soffro di una gastrite cronica attiva e che due anni fa sono stata sottoposta a lavanda gastrica.
Da due anni mi sono accorta di avere questa protuberanza sul lato destro all'altezza della vita.
Recentemente ha cominciato a dolermi e a procurarmi fitte improvvise.
Ho fatto due ecografie totali e una, l'ultima, alla parete addominale. Escludendo un leggero ingrossamento del fegato, tutto sembrerebbe andare bene escluso un passo del referto che qui riporto: "Si segnala tuttavia una disomogenea distribuzione del tessuto adiposo sottocutaneo che in corrispondenza della tumefazione visibile in ortostatismo appare più ispessito" (è stato escluso un lipoma).
Mi è stato detto che questo tessuto adiposo non dovrebbe procurarmi dolore.
A che esami devo sottopormi per conoscere la causa di queste fitte?

Distinti saluti e tanti auguri di buone feste a tutto lo staff.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di due problemi diversi, il dolore potrebbe dipendere dallo stomaco o duodenoe quindi potrebbe essere dirimente una gastroscopia oppure dal fegato e dalla vie biliari e quindi una ecografia di questi organi potrebbe spiegarne l' origine.La disomogeneita' del tessuto adiposo sottocutaneo e' di difficile interpretazione, potrebbe trattarsi di lipodistrofia. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo totalmente con il dr. Favara e non comprendo il
......."mi è stato detto che questo tessuto adiposo non dovrebbe procurarmi dolore".
Perchè no ?
Esistono localizzazioni sottocutanee di lipomatosi ( o
comunque di addensamenti di tessuto adiposo) dolorose.