Utente 184XXX
Buongiorno egregi dottori, sono stato operato per una fistola sacro coccigea nel 2009.il chirurgo che mi ha operato mi ha detto di depilarmi ''a vita'', la zona anale e sopra la cicatrice dell'intervento. per circa tre anni ho fatto sempre la ceretta nella zona, diciamo un paio di volte al mese, soltanto che l'anno scorso, dopo visita proctologica, mi e' stato vivamente sconsigliato di non depilarmi perche' i peli nella zona potrebbero incarnirsi facilmente e di lasciare la zona cosi' com'e',ossia con i peli.Sono molto peloso, ed ora nella zona ci sono tanti peli.Dato che da qualche giorno inizio ad avvertire una sorta di ''prurito'' nella zona, vorrei sapere le precauzioni da adottare per evitare una recidiva, sebbene siano passati 5 anni ormai e se e' consigliato depilarsi sempre nella zona oppure no, visto che molti specialisti la pensano in un modo o nell'altro. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In effetti e'una raccomandazione controversa sulla quale non esiste accordo definitivo e prevenire l'eventuale recidiva e' difficile. Prego
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore per la risposta. Ma secondo la sua esperienza cosa consiglierebbe?chiaramente non considerandola come prescrizione,ma solo secondo la sua esperienza di chirurgo. Inoltre,secondo la mia esperienza personale,il miglior modo per non far incarnire i peli e' non depilarsi...ed è ovvio che anche effettuando la ceretta il rischiondi peli incarniti è elevato...grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha ragione.Io valuto il singolo caso è tendenzialmente la consiglio.