Utente 647XXX
Gentili dottori ho urgente bisogno d'aiuto,
da sempre ho avuto la cappella che non si scopriva mai completamente, restava a metà e questo problema nella mia vita mi ha abbastanza ossessionato. Però anche se non si scappellava del tutto io ho sempre fatto sesso e non c'è mai stato nessun problema, duravo minimo 45 minuti e sono arrivato a durare 1 ora e mezza e ce l'avevo sempre durissimo anche dopo la prima eiaculazione. Qualche settimana prima di mettermi insieme alla mia attuale ragazza mi sono allenato duramente e piano piano sforzandomi molto sono riuscito ad aumentare l'elasticità della pelle e ora mi si scopre completamente e tranquillamente, io penso che dato che il glande si è abituato a stare coperto ora che finalmente è scoperto è sensibilissimo e vengo dopo pochi minuti, poi alla seconda mi demoralizzo perchè nell'eiaculazione precedente sono venuto troppo presto e così non mi diventa abbastanza duro da permettere il rapporto sessuale.. Secondo voi è questa la spiegazione? Con il tempo la sensibilità che ho al glande svanirà?
Può essere anche la causa della riduzione del pene da 19 cm a 15 cm??
Aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Ragazzo,con il tempo scoprirà che ogni rapporto sessuale, ed ogni partner diversa, garantisce la possibilità che il rapporto sia differente dal precedente...questo é il bello del sesso!Come ribadito in altre risposte il èene non si allunga o si accorcia,a meno che non vi siano gravi patologie,che,in genere ,riguardano l'età matura e il paziente malato.Si allontani per un pò dal web e...dal Suo pene.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 647XXX

Iscritto dal 2008
Come mai ora mi viene duro molto più difficilmente??
(Vedere inizio post)