Utente 361XXX
Buongiorno cordiale dottore,
sono una ragazza che fa sport a livello amatoriale, da circa 1 anno sono FERMA non faccio piu attivita sportiva perchè sopratutto a riposo avverto tachicardie,battiti irregolari e affaticamento.
A seguito di un holter 24 ore il cardiologo dice che l'esame ha mostrato alcune aritmie ventricolari che vanno valutate piu attentamente.
Mi ha prescritto un elettrocardiogramma massimale da sforzo per vedere cosa succede alle aritmie.
Io sono molto preoccuata di eseguire questo esame perchè sono disallenata completa e visto che sono state trovate aritmie da analizzare non è rischioso portare il cuore sotto sforzo massimale? Non è che mi viene un'aritmia e ci resto secca? L'essere sotto continuo controllo elettrocardiografico è sufficiente per essere tranquilli?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, le esprimo il mio parere personale....le extrasistoli spesso possono essere valutate indipendentemente dal test da sforzo....occorre però seguire alcuni criteri tra i quali la sede di origine dell'extrasistole ventricolare (per questo basta un normale ECG 12 derivazioni che registri almeno un battito anomalo). Se però l'aritmia ventricolare è più complessa (TV non sostenute) allora un test da sforzo può dare ulteriori informazioni.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Dottore grazie mille per la risposta.
Credo il cardiologo abbia deciso di farmi fare il test da sforzo perche io facevo sport e vorrei riprendere lo sport.
Il monitoraggio elettrocardiografico che viene fatto in tempo reale durante lo sforzo è sufficiente per scongiurare che mi vengano aritmie o infarti durante l esame?
Sono preoccupata per questo.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si tranquillizzi...è un esame che viene fatto in ambienti protetti e al fine di diagnosticare il rischio di ischemia coronarica, non per precipitare un infarto miocardico....
saluti