Utente 470XXX
Buongiorno cari dottori.
Da circa 8 giorni sono a riposo per via di un ginocchio gonfio, causa rottura del menisco.
Metto ghiaccio due volte al giorno, e il medico mi ha prescritto prima efferalgan 1000 due volte al dì, poi il co-efferalgan che mi ha detto essere più efficace, in quanto ho avuto in passato un ulcera perforante con emorragia interna a causa di un'aspirina effervescente, quindi niente FANS.
Vorrei chiedervi, siccome il gonfiore non diminuisce, che altre alternative avrei?
Ad esempio, una pomata antinfiammatoria per uso topico, tipo il voltaren, aiuterebbe?
Il flaminase è un antinfiammatorio?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Federico Maria Sacchetti
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Le pomate locali non le consiglio di utilizzarle, spesso contengono delle sostanze (tipo Pescina e borsellino) che hanno una funzione vaso permeabilizzante (aumentano quindi la fuoriuscita di liquidi e peggiorano il gonfiore).
Le consiglio invece dei farmaci che contengano flavonoidi (diossina ed esperidina) e della terapia fisica (ad esempio la Tecar terapia in atermia).

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 470XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dottore, per la sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Federico Maria Sacchetti
36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Pescina e Borsellino non sono le sostanze delle pomate ma ESCINA e BROMELINA

mi scusi!