Utente 371XXX
Salve dottore, avrei bisogno di una risposta urgentemente!
Sono una donna di 47 anni, da quando avevo circa 20 anni soffro di extrasistoli benigne. In seguito a vari fattori di stress: genitore ammalato, problemi gravi sul lavoro, lutto in famiglia mi è stata misurata la pressione (163-83-93). Il medico curante ha deciso così di tenermi sotto controllo per 15 giorni. Ho mangiato poco, ho eliminato quasi completamente sale e caffè (non sono fumatrice) ed ho assunto 30 gocce mattina e sera di biancospino. Ho fatto elettrocardiogramma ed ecocardiogr. con i seguenti risultati: nel 1°: evv. ritmo sinusale-fc-80/in (?). ANOMALIE DELLA RIPOLARIZZAZIONE. Toni normali, pause libere, PA 130/80, buon compenso emodinamico. Lieve ipercolesterolemia. Nel 2°:ventricolo sn di normali diametri e spessori, conservata contrattilità globale e segmentaria, FE circa 65%, normale pattern diastolico atrio sn, aorta e szioni dx nella norma, percardio libero, PA 160-90-90. Misuro la pressione a casa e... come vedo il misuratore i battiti arrivano anche a 140! La pressione si mantiene più o meno dopo la prima misurazione, alterata secondo me da ansia, sui 130-80- 90 o 100 battiti. Ipertensione da camice bianco? Bò! Dopo che sono riuscita a tenerla a bada per circa 15 gg., il medico, misurando la pressione a 48 ore da un lutto in famiglia, mi prescrive 1/2 compressa di LOBIVON. Ha fatto bene? Io sono ancora convinta che le misurazioni erano falsate dallo stress e dalla tensione. In futuro potrò sospendere la pillola? La ringrazio fin da adesso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Forse sarebbe stato opportuno approfondire la diagnostica conun Holter pressorio delle 24 h (che le consiglio comunque) prima di iniziare la terapia...anche se 1/2 cpr di Lobivon (non ha riportato però il dosaggio) può essere un'idea se si sospetta che i valori pressori elevati dipendano da stress (anche se lei ha il fattore di rischio del sovrappeso)....un aiuto alla comprensione del tutto potrebbe arrivarle dalla lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Dottore, la ringrazio moltissimo per la celere risposta. Vorrei aggiungere che la pillola di Lobivon è da 5 mg e io ne assumo metà. Vorrei solo chiedere: se passa l'ansia e lo stress e la pressione si regolarizza, potrò smettere di prendere la pillola? Inoltre come combattere e cancellare il pensiero ossessivo che va sempre alla pressione?
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Deve per questo rivolgersi a uno psicologo...per quanto riguarda l'assunzione della pillola credo di essere stato chiaro al riguardo esprimendo la mia opinione.
Saluti