Utente 202XXX
Buongiorno, la prossima settimana partirò per la Nuova Zelanda dove mi fermerò tutto il mese di febbraio per ferie. Si tratta di un viaggio dove predominanti saranno le camminate e le escursioni, non la balneazione.
Ho letto che, a causa del buco nell'ozono, lì i raggi solari sono particolarmente pericolosi, tanto che la percentuale di casi di melanoma è considerevolmente superiore rispetto a quella europea.
Vorrei sapere, tenuto conto che ho una carnagione chiara con parecchi nei sul corpo, cosa devo fare per proteggermi efficacemente. Oltre ad usare una crema solare con fattore protettivo elevato (50 o più) come mi conviene vestirmi? Ad esempio sono più consigliati i colori scuri o chiari? La crema va applicata anche nelle parti coperte (ad es. natiche) e quando il cielo è nuvoloso?
Inoltre vorrei sapere dopo quanto tempo dal rientro in Italia è consigliabile sottopormi ad un controllo dermatologico per monitorare efficacemente la situazione ed intervenire tempestivamente in caso di problemi.
Sono uomo, 38 anni, nessun caso di melanoma nella mia famiglia.
Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Arcangelo Padovano
20% attività
16% attualità
0% socialità
TAURIANOVA (RC)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Il tempo in Nuova Zelanda varia molto velocemente.
L'ideale e' munirsi di abiti adeguati sia per il caldo che per il freddo.
Bisogna ricordare che il paese neozelandese si trova in una posizione geografica particolare, dove il buco dell'ozono e' molto piu' grande con effetti negativi molto evidenti sulla salute della popolazione.
Va ricordato intanto di stare attenti all'esposizione intensa e saltuaria e le aree piu' colpite sono: la schiena, il viso, le gambe e le mani.
La melanina che viene prodotta dalla nostra pelle a volte non basta a tener testa ai raggi UV, responsabili dei danni cutanei e all'organismo
La preparazione al sole e' quindi importantissima, con integratori che contengono antiossidanti naturali, come il beta-carotene, la vit. E, il licopene, la vit C.
L'alimentazione dovrebbe essere ricca di verdure , frutta, vino rosso, the verde, olio d'oliva ecc.....
Bere a sufficienza e lontano dai pasti
Utilizzare protezioni con fattori molto alti ed idratare bene la pelle.
Se gli abiti sono leggeri passare la crema protettiva su tutto il corpo.
Indossare abiti di colore chiaro adeguati , che coprono le zone fotoesposte.
Dopo qualche settimana dal rientro le consiglio di fare un controllo dal Dermatologo.

Dott.Arcangelo Padovano
Taurianova(RC)
apadovano@tiscali.it