Utente 802XXX
Ho 37 anni e sn mamma di due bimbi di 8 e 7 anni abbiamo contratto tutti e tre la mononucleosi, io credo di averla gia' da un po di mesi xche' i sintomi sempre gli stessi li ho gia' avuti, mi sono allarmata xche' ho sentito una testimonianaza di una signora che ha perso un figlio in seguito ad un infezione da mononucleosi che si e' trasformata in tumore e sentendo lei nn era l'unico caso quello del figlio.Ora Vi chiedo cosa c'e' di vero e se e in che percentuale e' possibile che si trasformi in cancro questa malattia? Grazie sn molto preoccupata x me e x i miei piccoli cuccioli.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Signora, la invito a stare tranquillissima ed a leggere un articolo da me scritto su questa malattia:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=43323
[#2] dopo  
Utente 802XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio x la risposta, ho letto il suo articolo quindi anche se in bassa percentuale c'e' questo rischio o correlazione sarebbe cosi' gentile da spiegarmi in parole povere cosa vuol dire : ""pazienti con una particolare predisposizione genetica ed immunitaria ( soggetti immunodepressi ) ""
Inoltre quando dice che 80% guarisce cosa intende ? Cioe' meglio l'altro 20% che fine fa'? Mi scusi l'ignoranza e soprattutto forse un po d'arroganza, La ringrazio molto.
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Signora, io ho detto che l'80% delle persone ha anticorpi nei confronti del virus, quindi ha avuto nel passato contatti con esso ed è perfettamente guarita. Il restante 20% non l'ha ancora contratta.

Quando parlo di situazioni genetiche ed immunitarie di particolare natura mi riferisco a situazioni molto rare in cui devono coesistere vari fattori ( genetici, immunitari ecc. ) e sulle quali tra parentesi si stanno portando ancora avanti ricerche.

Le campagne allarmistiche portate avanti da certi siti internet e da persone ecco i risultati che hanno prodotto: allarmismo e niente più. Bisognerebbe impedire la diffusione di notizie che creano solo allarme ingiustificato. La mononucleosi esiste da sempre e quasi tutta la popolazione non italiana ma mondiale ha avuto un contatto con il virus e vive tranquillamente senza alcun problema. Chi sostiene il contrario sostiene il FALSO
[#4] dopo  
Utente 802XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille ora mi e' tutto piu' chiaro, anche se resto sempre col il mio mal di gola............attendero' i tempi di guarigione.
Un grande Saluto