Utente 447XXX
Salve, in data 20 gennaio ho subito un'ischemia che mi ha causato l'occlusione al 100% della carotide dx.Ho 35 anni,non bevo.non fumo e nn sono in sovrappeso,per questo il mio neurologo ha supposto una DISPLASIA FIBRO MUSCOLARE.LAC MIA CURA ATTUALE é di1/2 ASCRTIPTIN ED EOFOLIN, in attesa di indagini cardiologiche ed ecodoppler agli arti infeeriori.La mia domanda è:posso star tranquilla per la carotide sx?rischio una rottura ed emorragia di quella dx?sono normali i formnicolii che avverto ai polpastrelli della mano dx?
grazie in anticipo,
cordiali saluti,
Fiorella

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enrico Barbanti
16% attività
0% attualità
0% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2011
buongiorno, l'ostruzione della carotide o di qualsiasi altra arteria in una persona della sua età senza apparenti fattori di rischio deve far pensare ad una patologia displastica o autoimmunitaria, purtroppo se l'ostruzione è completa non ci sono possibilità di rivascolarizzazione, per la carotide sinistra se l'ecocolor doppler o le altre indagini strumentali sono negativi il rischio di complicanze, in presenza di adeguata cura, è basso, per la destra vale lo stesso discorso, una volta ostruita il rischio di complicanze (rottura o emorragia) è molto basso, i formicolii alla mano destra non dorevbbero essere in relazione con la patologia carotidea omolaterale