Utente 307XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 19 anni, soffro di ansia e attacchi di panico da sempre, fumo ogni tanto qualche sigaretta, non bevo e non faccio attività fisica. Il mio problema è che tutte le mattine appena sveglio e cerco di alzarmi, inizia una tachicardia che credo sia sui 115 bpm, forse anche 125, che scompare dopo che mi alzo e faccio colazione. Di mattina micapita spesso, ed è molto fastidioso, anche se ho sempre la tachicardia con senso di affaticamento e sensazione di non farcela, anche quando cammino. Cosa mi sta succedendo?

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la sua tachicardia mattutina può essere legata all'ipoglicemia dopo una notte di digiuno, al risveglio e dunque al passaggio dal clinostatismo all'ortostatismo, anche alla sedentarietà.

Il fatto che dopo mangiato la tachicardia scompaia è già una diagnosi ex juvantibus.

Per quanto riguarda l'aumento di frequenza quando cammina, l'ha appena detto che la sua è una vita sedentaria.
Per cui inizi a fare quotidianamente delle brevi passeggiate, vedrà che piano piano la frequenza scenderà e l'affanno tenderà a scomparire. Potrà così gradualmente recuperare la sua forma fisica.

Se poi è entrato nella spirale dell'ansia, faccia un Ecocardiogramma colordoppler così si tranquillizzerà e le passeggiate le farà fischiettando.
:-)

Cari saluti.
[#2] dopo  


dal 2016
Gentilissimo dottor Vincenzo Caldarola,

La ringrazio di cuore per la risposta! E' stato gentilissimo!

Mi ha tranquillizzato, ma ho una domanda da farle: L'ecocardiogramma colordoppler sarebbe una semplice ecografia al cuore? Perché se è cosi in passato ho fatto elettrocardiogramma ed ecografia al cuore tutto nella norma! Seguirò il suo consiglio, se il sintomo viene di nuovo, andrò al PS tranquillamente a fare un holter delle 24 ore, in modo tale da vedere tutta la frequenza cardiaca e dopo aver visto i risultati, ne sarò soddisfatto.

Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Carissimo Signore,
l'ecocolordoppler cardiaco è quell'ecografia al cuore dove a un certo punto sullo schermo vede anche dei colori rossi e blu.... Oltre a sentire il rumore del suo cuore.
:-)

Se ha fatto questo ed è tutto nella norma tanto di guadagnato.

Mi scriva pure quando vuole, se ha domande o dubbi.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  


dal 2016
Buongiorno dottore,

La scrivo perché penso di essere affetto da un infarto, le spiego meglio: Circa 10 minuti fa stando seduto davanti al pc, ho avvertito (e avverto ancora ora) un forte dolore allo stomaco, al centro dello stomaco che mi prende dolori lancinanti dietro la schiena all'altezza delle scapole (o almeno credo), a volte tutta la schiena alta, con tachicardia (tachicardia sui 95-115 bpm), tremori e una paura di essere preso dall' infarto. Ora solo lei può aiutarmi dottore, devo chiamare il 118? La ringrazio per la disponibilità.

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
se dice di avvertire questo dolore, non esiti minimamente a chiamare il 118.
Non si può fare una diagnosi così "delicata" via web.
Poi, se vuole, mi faccia sapere se era solo un attacco di panico o di reflusso gasto - esofageo.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  


dal 2016
La ringrazio dottore.

Il dolore mi è passato ma mi fa male anche il braccio sinistro, può essere attacco di panico? purtroppo io ne soffro da molto tempo. Quindi devo chiamare il 118?

Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signore,
non è per la volontà di non aiutarla.
Ma io non posso via web fare la diagnosi differenziale tra attacco di panico e IMA.

Se non le è mai successo di avvertire una sintomatologia simile, è bene che si rechi al P.S. dove le faranno l'ECG e il dosaggio dei enzimi cardiaci.

Ciò servirà in primo luogo a tranquillizzarla evitando che ulteriori analoghe crisi la facciano cadere nel terrore.
Di più con un computer non posso fare.

Cerchi di mettersi nei miei panni.
Mi faccia sapere.

Arrivederci.

[#8] dopo  


dal 2016
La ringrazio dottore.

Ho solo 19 anni, e soffro di attacchi di panico dottore, non posso mettermi a pensare ad un problema al cuore ma lo faccio per paura... I sintomi sono spariti comunque, il battito è regolare e non avverto altri sintomi.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora stia tranquillo.
:-)

Buona domenica.
[#10] dopo  


dal 2016
Dottore un'ultima domanda, ma avvertire dolore al braccio sinistro più di 2\3 ore è la conferma che il dolore è legato ad una botta o uno strappo muscolare? Ho saputo che il dolore cardiaco è localizzato forte allo sterno (cosa che prima non mi è successo) con dolore alle spalle e braccio sinistro e che dura sui 20-30 minuti, ora ho solo il braccio dolorante che è fastidioso, ma questo sintomo è tutta la mattinata che mi fa compagnia...

Cordialità
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
il dolore da IMA può riconoscere una irradiazione varialbilissima, a volte del tutto atipica.

Per contro, altre patologie come il reflusso gastro - esofageo o una esofagite, possono mimare il dolore da IMA.

Le avevo detto di recarsi al PS per una sua tranquillità psicologica.
No ha voluto farlo dicendo che tutto era passato e che lei soffre di attacchi di panico.

Mi pare tuttavia che il pensiero ritorni sempre all'IMA.

Un dolore esclusivamente muscolare, al braccio sinistro, non è sintomo di IMA ma io da qui non posso valutare nè il suo dolore nè la sua situazione.
Non posso darle la conferma securizzante che Lei cerca, perchè non posso visitarla.
Del che mi spiace molto; ma le cose stanno così.

Se è un dolore che si accentua con il movimento del braccio è ovvio che verosimilmente è legato ad una componente muscolo - tendinea.

Di più, e ripeto mi spiace, non posso fare davanti allo schermo di un PC.

Con simpatia.


[#12] dopo  


dal 2016
Salve dottore, stanotte ho vomitato con diarrea, ora ho solo diarrea e forte mal di stomaco com forte tachicardia.. cosa può essere?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buongiorno a Lei,
verosimimente si tratta di una forma virale.
Chiami a domicilio il curante perchè la visiti o vada a studio.

Cordiali saluti.
[#14] dopo  


dal 2016
La ringrazio ancora. Dottore volevo dirle che il mal di schiena (con dolori vari e sparsi) si è presentato, ora di preciso mi fa male la zona della scapola sinistra e a volte destra, purtroppo io dormo sempre sul divanoe non so se è quello. Il dolore addominale va e viene.. Mi sento a pezzi. Oggi forse vado al PS se mi è possibile per vedere cosa ho. Nel frattempo posso stare tranquillo o no? Mi parte come sempre la paura...

Cordialità
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo.
Ha solo una forma virale con vomito e diarrea.

Con simpatia.
[#16] dopo  


dal 2016
Ma è possibile che causi forte mal di schiena? Mi sembra strano...

Cordialità
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si è possibile: se è una forma virale può avvertire le "ossa rotte" e anche dolori ai muscoli della spalla.

Curi la sua ansia recandosi da uno psichiatra che le somministri la terapia adatta e sicura ( basterebbe un SSRI che potrebbe sonnimistrarle anche il curante) e se possibile intraprenda un percorso psicoterapeutico.

Diversamente la sua vita sarà una corsa da un PS ad un'altro.

Saluti.
[#18] dopo  


dal 2016
Dottore carissimo,

Ci sono degli aggiornamenti, mi è venuta la febbre, ieri il massimo era 38'5 gradi, poi stanotte ho preso tachipirina e mi risveglio un po meglio. Solo che è normale aver tachicardia senza aver mangiato e con la febbre
? Ora mi è scesa lafebbre ma avverto tachicardia sui 100/105 bpm..
[#19] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
è normalissimo avere la tachicardia con la febbre e da sfebbrato per l'azione della Tachipirina.

Se è influenza ne avrà per 3 o 4 giorni.

Le consiglio di mangiare qualcosa di leggero.

Cordiali saluti.
[#20] dopo  


dal 2016
La ringrazio. Dottore oggi la febbre è arrivata sempre sui 37,5 non come ieri. Però avverto ancora tachicardia e un senso di debolezza e cardiopalmo.. sono sotti le coperte e ho caldo,a volte sento la sensazione di sudarella ma sono asciutto Influenza o il cuore?
[#21] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
assolutamente influenza.

Cordiali saluti.
[#22] dopo  


dal 2016
Dottore potrebbe spostare il consulto in Pediatria o Medicina Generale?

La ringrazio.

Cordiali saluti.