Utente 373XXX
gentile dottore ho 65 anni, premetto che vado in bagno tutte le mattine, non soffro di stitichezza. le feci sono morbide e l ben formate .lo svuotamento avviene in modo naturale senza alcuno sforzo.LE SCRIVO PERCHè è SUCCESSO CHE STAMATTINA MI SONO SVEGLIATA PER UN FORTE DOLORE CHE era localizzato nell'ano e si irradiava lungo il canale anale. il dolore era abbastanza forte, tanto che ho anche sudato freddo.non capisco il motivo di questo do9lore. POI si è calmato e dopo un pò sono andata in bagno..questa è la seconda volta che mi capita, ma la prima volta non era così forte. gradirei un vostro parere. L'unica cosa che ho notato è che delle mattine, devo andare subito in bagno perchè lo stimolo a defecare è impellente. la ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
le cause possono essere innumerevoli.
Non è possibile via web neppure ipotizzare una diagnosi.
Le consiglio di recarsi o al suo medico di fiducia, che potrà visitarla, o ad un chirurgo proctologo che stabilirà un percorso diagnostico e terapeutico.
Lei ha passato i 50 anni, è quindi plausibile che prenda in considerazione una colonscopia di screening.
Ne parli con il Collega a cui si rivolgerà.
Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
gentile dottore la sua risposta è estremamente scarna. Se le cause sono innumerevoli almeno poteva descrivermi qualcuna di queste cause. Non credo che un dolore sia riconducibile solo e sempre alla presenza di un tumore.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
non capisco dove abbia letto la parola tumore.

Forse non è entrata nell'ottica che il consulto web non può sostituirsi almeno ad un dito esplorante: per vedere se vi sono emorroidei infiammate, criptiti, ascessi e tutta la patologia proctologica che per definizione, essendo chirurgica, necessita di una visita reale e non virtuale.
Non posso fare via WEB la diagnosi di proctalgia fugax, perchè resta una diagnosi per esclusione e non mi pare che neppure ci siano i presupposti.

Che io le faccia l'elenco delle possibili cause, a lei gioverebbe a qualcosa?

Le ribadisco il consiglio di farsi visitare da un proctologo.

Il fatto che tutti, dopo i 55 anni ci si ci si dovrebbe sottoporre a una colonscopia almeno una volta, prescinde dal suo sintomo e non sottindende la diagnosi di tumore.
Tanto è vero che ho parlato di una COLONSCOPIA DI SCREENING, che tutti i medici assennati e gli stessi mass - media consigliano dopo i 55 anni.

Le ribadisco che la ratio di MI+ non è quella di sostituirsi al curante o allo specialista reali, ma solo di supporto.
Credo che lei quella ratio la abbia travisata.

Ad ogni buon conto faccia copia - incolla e posti la domanda in gastroenterologia: poi mi faccia sapere se le forniscono una risposta diversa.

Saluti.



[#4] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta.Mi sento più tranquilla.Farò una visita e le farò sapere. sono preoccupata solo perchè non avendo problemi di evaquazione, nè problemi di perdite ematiche dopo l'evaquazione non capisco da dove poteva venire questo dolore. Saluti.