Utente 360XXX
Buonasera e grazie per l attenzione,ho già chiesto precedentemente un consulto su questa sezione per motivi diversi,il motivo per cui contatto e che sono molto preoccupato in merito ad una situazione,sono uno studente di infermieristica e ho scoperto che sono un simpatoconico doc...e ciò mi preoccupa,mi spiego meglio:generalmente ho una frequenza cardiaca di 80-90bm ma in alcuni momenti scende anche a 70..la preoccupazione nasce nel momento in cui in alcuni momenti ad esempio il vedermi con una ragazza,un esame universitario,un attesa per un evento mi scatena tachicardie di 130\140 bm con vampate al volto e dopo codesti eventi la frequenza mi rimane un po accelerata sui 105bm con un senso di lieve spossatezza.
Gli esami che ho eseguito da qualche mese ad ora sono:
Ecocardiografia
Ecg basale e 10 mesi fa al cicloergometrico
Emocromo ed esami tiroidei
Usciti tutti nella norma
Quello che vorrei chiedere e questo:delle scariche del genere con liberazione di adrelanina e normale che mi provochi frequenze del genere?e soprattutto risultano dannose per l apparato cardiovascolare?grazie per l attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la ipersimpaticotonia non può considerarsi una malattia ma una caratteristica costituzionale.
C'è chi ha i capelli lisci e c'è chi li ha ricci: c'è il simpaticotonico e c'è il vagotonico.

Lei come molti simpaticotonici è un soggetto molto ansioso e con una tendenza alla ipocondria: un altro al suo posto i suoi quesiti non se li sarebbe neppure posti.
L'ansia si può, anzi si deve curare. Adeguatamente e con i farmaci giusti. Potrebbe valutare questa ipotesi.

Ciò premesso, le scariche di catecolamine in risposta alla emozione, non hanno nessun impatto su un cuore sano, se non l'induzione di sensazione di cardiopalmo, l'eritema "pudico", la percezione di un disagio situazionale.
Tutto torna poi alla norma in pochi minuti e comunque passata la causa.
Può provare con delle tecniche di rilassamento a risolvere il problema, ma le assicuro che il medesimo si attenuerà fisiologicamente con l'avanzare dell'età.

Ha fatto gli esami cardiologici che doveva fare: il suo cuore è sano e non risentirà del batticuore provocato dalla vicinanza di una bella ragazza. O dell' angoscia di essere chiamato a sedersi davanti alla commissione esaminatrice, situazione assai meno piacevole della precedente.

Sia sereno!

Carissimi saluti.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo dottore la ringrazio molto..se lei mi permette vorrei porle un altra domanda:in pratica poco tempo fa ho eseguito insieme a un mio amico un ecg basale per iscrizione alla palestra al mio amico risultava una frequenza cardiaca durante l ecg di 50/52 bm bassissima..mentre io avevo 84/85 bm..il personale sanitario che aveva eseguito l ecg non so se era un medico o infermiere aveva detto che e molto meglio avere una frequenza come il mio amico che come la mia...aveva detto che un cuore bradicardico dura molto di più rispetto ad un tachicardico...e mi sono preoccupato..lei che ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
vuole proprio sapere che penso:
-se era un medico è un ignorante e lo eviti per il resto della sua vita.
-se è un infermiere il suo parere non ha alcuna validità.

Se poi volevano prendervi in giro.....beh ci sono riusciti.
Si ricordi che stiamo parlando di cuore non delle sospensioni di un'automobile.

Cari saluti.