Utente 374XXX
Buonasera, perdonate la mia ignoranza in materia ma avrei bisogno di una informazione.
Ho effettuato una visita dal mio medico che é cardiologo a causa di alcuni sintomi che accuso da un po' (dolore toracico, alla schiena e alla spalla).
Gli ho spiegato i sintomi e lui ha deciso di auscultarmi la schiena poiché sono reduce anche da una lieve influenza e mi ha detto che non c'é niente ed é tutto ok. Fatto sta che io continuo ad accusare questi sintomi. Il torace non me l'ha auscultato. Vorrei sapere se solamente auscultando la schiena é possibile escludere o individuare problemi cardiaci?

Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I sintomi che riporta non sono compatibili con una origine cardiaca e forse è per questo che il collega ha eseguito una valutazione clinica diversa (ovviamente auscultare i polmoni non riguarda una valutazione cardiologica diretta). Lei però mi sembra un soggetto particolarmente ansioso e questo non l'aiuta a vivere bene.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore, sì ha ragione questa ansia purtroppo non mi aiuta per niente.
Il cuore me l'ha auscultato l'ultima volta qualche mese fa e non aveva trovato nulla.
Secondo lei considerando la mia giovane età è possibile che io abbia episodi di angina pectoris? Magari a causa di forte ansia, stress accumulati oppure per più banali colpi di freddo?

Non fumo e sono magra

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
cerchi di vivere serenamente senza paure irrazionali....non c'è alcun motivo per pensare che lei abbia un'angina pectoris...a 23 anni poi....
saluti