Utente 361XXX
Buona sera Gentili Dottori,
Vi scrivo in merito al problema di mia mamma di 75 anni, circa 30 anni fa ha asportato la bile e negli ultimi 5 anni ha fatto due volte l'operazione al laser per rimuovere dei calcoli, e dall'ultima operazione sta male, ha sempre mal di pancia e diarrea, anche se mangia solo dietetico.
Adesso ha fatto una risonanza magnetica e sembra che abbia una disfunzione allo sfintere di oddi.
un medico gli ha detto che è causato dell'ultima operazione al laser che hanno '' scavato molto'' per rimuovere il calcolo ( cosa che gli aveva detto anche il medico subito dopo l'operazione perche il calcolo era difficile da prendre)
qui sotto vi metto l'esito della risonanza (spero che l'abbia tradotto bene, l'originale è in francese)

Dati clinici
Dolori addominali e VBP Dilatati

Risultato

Leggera dilatazione dei VBP (9,4 mm) Senza calcoli al coledoco.
Discreta dilatazione dei canali epatici a destra e a sinistra senza dilatazione dei Dotti biliari intraepatici.
Aspetto molto furtivo della convergenza bilare col canale posteriore a destra che drena nel canale epatico comune.
Assenza di anomalie a livello del canale di Wirsung.

Si nota apertura poco frequente dello sfintere con passaggio raro della bile

Conclusione

Discreta dilatazione dei VBP con difetto di apertura dello sfintere e affezione funzionale dello sfintere d'oddi

Adesso le hanno proposto di fare una sfinterotomia, vorrei sapere se sia veramente necessario fare l'intervento e in cosa consiste e se si puo curare solo con medicine, visto l'età di mia madre e il suo stato generale molto debole, inoltre ha problemi al cuore e pressione e per fare l'operazione deve affrontare un viaggio perche nel suo paese non la fanno.

Vi ringrazio

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quindi sua madre ha eseguito la colecistectomia in passato ? Non mi é chiaro l'intervento al laser (o onde d'urto ?). Puó chiarire ?

Se sua madre ha dei sintomi ed il coledoco é dilatato la sfinterotomia é indicata. Ecco un articolo sull'argomento:

http://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/757-colangiopancreatografia-retrograda-endoscopica-ercp.html


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la sua celere risposta.
Si ha fatto la colecistectomia 30 anni fa, e ha fatto 2 volte negli ultimi anni un intervento ( senza incisione) per rimuovere dei calcoli.
Grazie di avermi confermato la necessita di questo intervento, vorrei sapere se è possibile farla in Italia in qualche ospedale con personale esperto o in qualche clinica privata ( ovviamente pagando perche lei è cittadina extra comunitaria)
Abito a vicenza
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non credo ci siano problemi a trovare un Centro riferimento fra il Veneto e la Lombardia.