Utente 379XXX
salve..Mi hanno diagnosticato una calcolosi norma distesa alla coliciste . Ora sono nel panico totale perché mi hanno detto che dovrei farmi operare prima di affrontare una seconda gravidanza , aiuto !!!! Soffro di attacchi di panico e ansia generalizzata.. ho paura di affrontare questo argomento perché una mia amica è morta dopo che le hanno traforata un orta durante l'intervento in laparascopia. A chi affidarmi ??? Nessun chirurgo mi dice di stare tranquilla ho paura paura ...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tranquillizzi. Ha dei sintomi legati ai calcoli ? Può riportare la descrizione dell'ecografia ?

A presto


[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
grazie dottore, per la risposta! Ecografia addome: coleciste eumorfica, normodistesa con multipli calcoli subcentimetrici stratificati sul letto colicistico e pareti di normale spessore.... si consiglia colecistectomia
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Un'ecografista che consiglia una colecistectomia é fuori luogo......

L'indicazione va data dopo una valutazione clinica. Quali sono i suoi sintomi ?


[#4] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
non ho mai avuto coliche forte da andare in ospedale, ho solo dolorini itermittenti all'addome o allo stomaco con frequenti eruttazioni, ammetto di non digerire bene ... soffro anche di stitichezza o a volte diarrea dipende....... la cosa che mi da fastidio e che mi dicono tutti che posso morire o avere complicanze prima o poi ....se non mi opero alla coliciste ..... non so che fare sono in un tunnel
[#5] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
scusate ma mi sono spiegata male l'intervento me l'ha consigliato il chirurgo che mi ha fatto l' ecografia non era un'ecografo....
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ovviamente non é possibile prevedere l'evoluzione dei calcoli della colecisti.. Bisogna capire se i suoi sintomi sono legati ai calcoli Ma non si allarmi in caso di decisione chirurgica.


Auguroni.

[#7] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
grazie e' stato molto gentile ...... se volessi contattarla privatamente !!! ho visto che riceve a cinquefrondi e a vibo.... lei fa pure questi interventi???? mi ispira fiducia ...
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per contattarmi troverà i riferimenti su questo sito. Non eseguo però chirurgia.

Cordialmente

[#9] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio..
[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi tenga comunque a sua disposizione...


[#11] dopo  
Dr. Giuseppe Arenga
16% attività
0% attualità
0% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2007
Deve stare tranquilla (facile a dirsi, più difficile a farsi), è vero che la calcolosi della colecisti può avere delle complicanza se non trattata, ma la frequenza di tali complicanze non è altissima. La sua colecisti dato che ha formato microcalcoli è una colecisti che non funziona, i sintomi descritti possono ad essa essere attribuiti, rimuovendola può trarne solo benefici. L'intervento non deve spaventarla perchè seppur sempre un intervento chirurgico è ora ormai ben standardizzato, con bassissimo indice di complicanze in mani esperte; tra l'altro lei non ha fattori di rischio come l'obesità. Il caso della sua amica probabilmente risale ai primi anni della laparoscopia.
Buona fortuna