Utente 304XXX
buogiorno, mia mamma 72 anni ha avuto n. 3 episodi di febbre da dicembreche si alzava solo dopo le 16 fino a 38/38.5 e anche senza tachipirina passava entro la mattina. La dottossa di base ha provato a curare tutte e tre le volte con antibiotici diversi e il problema rientrava. Ora da una settimana si è ripresentata la febbre e non riusciamo a farla passare nonostante qs volta la dottssa abbia provato con un antibiotico più adatto all'intestino (visto le numerose scariche quotidiane). Le ha fatto fare anche una lastra al torace che ci preoccupa un po' visto il risultato: inspessimento dell'intersizio bronco - vascolare ove non è possibile escludere anche la presenza di alterazioni bronchiectasiche. Inoltre al terzo medio polmonare destro si apprezza ulteriore focale e tenue affastellamento bronco-vascolare, di non univoca interpretazione. si consiglia eventuale approfondimento diagnostico mediante hrct, previo giudizio clinico in considerazione anche del dato clinico-anamnestico. immagine cardiaca ai limiti superiori di norma
aorta addensata con calcificazioni lamellari parietali all'arco
lunedì faremo la colonscopia
esami del sangue con ves un po' alta e iga leggermente sopra la norma, il resto quasi tutto nei parametri
grazie vivamente per il gentile riscontro e il supporto
Cordiali saluti
Isabella

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se la diarrea con la febbre era già presente prima della terapia antibiotica, bisognerà indagare la problematica anche con l'aiuto del gastroenterologo, diversamente la diarrea potrebbe essere scatenata da una terapia antibiotica aspecifica, il riscontro polmonare può essere non associata al disturbo addominale.
Saluti