Utente 379XXX
Buongiorno, da qualche mese ho notato un sintomo che mi sta un po'preoccupando. Premetto che sono parecchio ansiosa e soprattutto negli ultimi mesi ho iniziato a soffrire di ipocondria, in particolare ho una vera e propria fobia per le malattie cardiache, per quanto riguarda me e anche i miei familiari.
Qualche giorno al mese mi capita che improvvisamente sento il mio battito accellerato e sensazione leggera di mancanza di respiro. Non riesco a capire quale sia la causa scatenante. A volte mi arriva improvvisamente dopo mangiato, altre volte quando sono tranquillamente seduta sul divano. Quasi sempre quando sto seduta e dopo i pasti. Spesso vicino al periodo mestruale. Dal momento del loro arrivo questi attacchi possono durare qualche ora o per diversi giorni. Ad esempio ieri mattina ho fatto colazione con un té, poi ho fatto circa 5/10 minuti al max du zumba cosi per divertirmi con mia sorella. Ho dovuto fermarmi a causa del battito accellerato e ancora oggi non mi é passato. La Mia pancia si muove da sola e questi battiti sono veramente fastidiosi. Non capisco la causa e sto in ansia.
Inoltre sempre negli ultimo tempi ho fastidi diffusi a petto e spalle/schiena con senso di costrizione al petto.
Non assumo sostanze eccitanti, non bevo e non fumo. Sono molto magra e tendenzialmente con la pressione bassa. Prima praticavo molto Sport e non ho mai avuto problemi. Ora per mancanza di tempo faccio una vita abbastanza sedentaria e sono iniziati questi problemi. Ho paura a fare anche una semplice corsetta per paura che mi venga questa tachicardia. Puo essere pericolosa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non mi pare ci sia da preoccuparsi.
Programmi tuttavia un ECG holter delle 24 ore.
Arrivederci

cecchini