Utente 379XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 22 anni ed ho (quella che credo sia) una malformazione congenita del pene che si presenta come una curvatura verso l'alto verso il lato sinistro.
Ci tengo a precisare che non ho mai avuto nessuna tipo di problema per questa cosa nei rapporti nè mai ho avvertito dolore o altro.
In ogni caso ho notando che recentemente (da qualche mese ormai) la curvatura è variata e che il pene ha avuto una lieve ma notevole riduzione di dimensioni (almeno di un centimetro) sia a riposo che in erezione.
La mia domanda dunque è questa: è possibile che la curvatura (che, da quel che posso ricordare, ho sempre avuto) non sia congenita ma sia sintomo di qualche patologia?
E, se si, quale tipo di controllo dovrei richiedere?
Ringrazio in anticipo per la disponibiltà e l'eventuale tempo dedicatomi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Dal suo racconto sembrerebbe una curvatura congenita che come da lei sottolineato non le ha mai dato alcun problema, tuttavia oggi lamenta un accorciamento del pene sia a riposo che in erezione e per tale motivo sarebbe consigliabile oltre alla visita specialistica anche un'eventuale ecografia dinamica per una valutazione complessiva del suo pene.

Cordiali saluti