Utente 644XXX
Sono affetta da circa 5 anni da Tiroidite Hashimoto,curata con Eutirox (1000 mcg a settimana).
Nel Gennaio del 2004 ho fatto la ricerca degli anticorpi della maggior parte delle malattie autoimmuni e sono risultati tutti assenti,tranne quelli riferentesi alla Tiroidite autoimmune.
Ho rifatto la tipizzazione linfocitaria(09/2008) .
linfociti totali 40(22-49) 2575/mcL
linfofociti tot.CD3+ 59 (55-84) 1.521 /mcL
T helper Inducer CD4+CD3+ 46,00(29-61) 1.138/mcL
T Suppressor Cyto. CD8+CD3+ 13 (13-41) 361/mcL (190- 1140)
Ind.Helper Suppres.CD4/CD8 3,42 (0,50- 2,60)
T linfociti NK CD16+56+CD3- 29 (5,00-27)
B linfociti totali CD19+ 12 (6-25) 328/mcL (90-660)
Nella precedente(2006)nel referto era scritto :...normale distribuzione leucocitaria.L'analisi ha evidenziato l'aumento in valore assoluto della popolazione NK.
Scrivo perchè ho avuto due pareri in contrasto sulla mia immunità.Il primo dice che avendo una patologia autoimmune,anche in assenza di autoanticorpi oggi, ho più possibilità di sviluppare un'altra malattia autoimmune.Il secondo parere dice il contrario.Informo che ho intolleranza al lattosio(fatto test del respiro)e non ho celiachia (gastroscopia per ernia iatale).Nonostante il TSH sia ottimo nel suo valore e le analisi di routine siano buone da circa due mesi accuso lieve cefalea nevralgica e stanchezza.Vorrei un vostro parere ed eventuali consigli.Grazie molto
Amalia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Ha ragione il primo collega.

Autoanticorpi possono sempre formarsi in chiunque, via via che noi invecchiamo, e infatti gli anziani ne hanno di piu'.

Chi ha gia' prodotto autoanticorpi e' piu' predisposto a formarne altri, in generale.

[#2] dopo  
Utente 644XXX

Iscritto dal 2005
Gentile Dr. Bianchi ,
la ringrazio per il Suo parere,ricevuto in tempi brevissimi.Allora penso che debba curare la mia Tiroidite e non fare analisi ematiche, in assenza di sintomi nuovi prognostici di una qualche malattia autoimmune
Grazie molto.
amalia