Utente 383XXX
buongiorno,
5 giorni fa ho avuto un'infortunio sul lavoro e come prima diagnosi hanno riscontrato una "sospetta lesione tendine bicipite distale gomito dx".
eseguita una ecografia, il referto è: il terzo distale del muscolo del bicipite brachiale presenta estesa alterazione ecostrutturale come da ematoma che appare riconoscibile fino alla giunzione mio-tendinea, a tale livello si apprezzano in sede più superficiale rare fibrille tendinee residue. reperto compatibile con lesione parziale della giunzione mio-tendinea maggiore del 50% di pertinenza del tendine distale del m.bicipite-brachiale.
non posso fare una rm a causa di una placchetta metallica sotto al mento risalente al 1980.
ho consultato due ortopedici ,dei quali uno consiglia un'intervento chirurgico, mentre l'altro no.
cortesemente gradirei sapere la vostra opinione in merito alle due soluzioni e ,magari, qualche delucidazione riguardo al recupero funzionzionale e al tempo necessario.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

molto dipende dalle sue esigenze funzionali.

Se non ha bisogno di una forza massimale e non svolge attività lavorative o sportive particolari, potrebbe benissimo soprassedere.

Buon pomeriggio.