Utente 384XXX
Buongiorno a tutti. Vi racconto in breve la mia esperienza. Circa 5 anni il dentista mi ha eseguito un anestesia tronculare, un minuto dopo una sensazione di calore improvvisa e immediato svenimento. Dopo qualche minuto riapro gli occhi senza che mi era possibile muovermi e dopo qualche altro minuto riesco a rialzarmi. Per circa 2 ore mi sentivo rallentato nei movimenti e anche nel parlare. In piu ho anche avuto un rilassamento della vescica che mi ha provocato perdita di urine. I medici mi dissero che probabilmente è stata una reazione allo stress. Ora Tra qualche giorno dovrò sottopormi ad un estrazione dentale che prevedera nuovamente lo stesso tipo di anestesia nello stesso dente di 5 anni fa. Come posso fare per stare sereno? Cosa realmente è potuto accadermi? Grazie mille per le eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buongiorno. Non è possibile da qui poter dire con certezza che tipo di reazione ha avuto 5 anni fa. Potrebbe essere ststa una reazione vagale che ha determinato uno svenimento o anche una reazione allergica (meno probabile a mio avviso). Il consiglio però è quello di informare il suo dentista del precedente e, se possibile, eseguire la manovra in ambiente ''protetto" possibilmente con la presenza di un anestesista ( molti odontoiatri per l occasione possono averlo in studio). Ciò garantirebbe anche prontezza ed efficacia di intervento nell' eventualità che questo episodio si ripresenti.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno Dottore, grazie per la risposta. Il mio dentista mi ha consigliato 1 giorno prima di assumere del bentalan in modo da avere un minimo di protezione da eventuali attacchi allergici. Ma è possibile che una reazione del genere sia stata dovuta ad un errore del dentista precedende nell'effettuare l'anestesia, magari sbagliando il punto esatto in cui effettuarla?