Utente 386XXX
Salve,

Vorrei sapere a che cosa possono essere dovuti degli aumenti di ggt (tra i 130 e i 150 quando i valori normali sono tra 15 e 85) e di bilirubina (diretta 0.4 mentre il max è 0.2, indiretta 3.2 quando il max è 0.8) mentre tutti gli altri valori (transaminasi, glicemia, azotemia etc.) sono normali? Potrebbero essere semplicemente effetti di una mononucleosi pregressa, che è stata accertata? Per completezza di informazione, non ho particolari disturbi al momento, tranne una propensione all'affaticamento maggiore, che non so quanto sia connessa.
Grazie, un saluto!
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La bilirubina indiretta può essere legata ad un ittero beniggno detto "di Gilbert".
Le cause dell'aumnto delle transaminasi possono essere varie e molteplici,
come potrà evincere da questo articolo
http://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1911-transaminasi-alte-ipertransaminasemia-cause-fare-interpretare-aumento.html

deve pertanto affidarsi ad un bravo specialista.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore della risposta. Devo però precisare che le transaminasi sono in regola, e la variazione riguarda solo gamma GT e bilirubina. Avevo letto della sindrome di Gilbert, ma in quel caso non varia solo la bilirubina? E sarebbe compatibile con una sintomatologia di affaticamento generico in alcuni giorni/alcune fasi della giornata? Seguirò comunque il suo consiglio di proseguire negli accertamenti sotto la guida di qualcuno.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nè affaticamento nè Gilbert possono legarsi all'aumento della GGT.
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie ancora dottore. Mi rimane quindi il dubbio di cosa possa essere... Immagino si debba propendere per qualcosa a livello biliare, da verificare con ecografia, giusto?
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'ecografia è un buon punto di partenza.

Affidi l'iter diagnostico alle indicazioni di uno specialista di sua fiducia.