Utente 386XXX
Gentili e stimati medici.
Sono un ragazzo di 34 anni che da circa 6 anni soffre di una sorta di semi impotenza credo ma non sicuro causata da un batterio trovato la scorsa settimana con esame liquido seminale enterococcus faecalis.

Sto prendendo adesso ciprofloxacina 500 2/3 volte al giorno da 7 giorni.

Il fastidio di bruciore pare sia leggermente diminuito forse e presto per dirlo.
La mia domanda e questa che segue.

Questo tipo di batterio individuato tra le altre cose solo adesso poiche mi sono affidato ad un laboratorio pessimo per anni, puo' essere responsabile della mia impotenza ormai cronica?

Spiego meglio riesco a raggiungere solo per pochi secondi lo stato di rigidita solo sdraiato anche qua avverto un senzo di uretra sfonfia quasi anestetizzata di un verso e con bruciore in alcuni momenti.

Cosa dovrei fare?
non riesco piu' ad avere erezioni decenti e ho sempre bruciore all uretra durante urina, erezioni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve
credo che sia ora per lei di avere una diagnosi che colleghi il sintomo con le alterazioni presenti. Una volta capito da che dipende si può pensare di arginare o eliminare il problema. Si faccia vedere da specialista.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Non mi fraintenda ma risposta alquanto superficiale e con poca attenzione a quello che ho chiesto.

Io sono gia in cura da specialista se chiedo qua e per avere altri pareri di altri stimati mefici come lei.

Io ho chiesto...

Secondo voi questo batterio può provocare un infiammazione così forte da provocare dolore durante erezione al pene ed uretra, bruciore durante minzione eiaculaxione bruciore al retto e via dicendo.

Adesso credo mi sia spiegato un po meglio

Grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
allora mi spiego meglio anche io:
1:la prostatovescicolite batterica concomitante ad un colon irritabile o una colite può interessare il sistema erettivo, di solito con sintomatologia a va e vieni.
Non è però detto che lei l'abbia in quanto l'Enterococcus faecalis è spesso ritrovabile nello sperma senza peraltro dare gran sintomi.
2: non ci dice se ha mai fatto un ecocolordoppler dinamico ovvero con erezione farmacoindotta che è la diagnostica gold-standard per verificare se esiste un'alterazione vascolare responsabile del deficit erettile.
3: qualora la diagnostica vascolare dimostri normalità va presa in considerazione l'ipotesi di un disturbo con cause psicologiche. Spesso si ha una concomitanza dei vari aspetti del problema.

quindi se la sua domanda è: può il batterio fare tutto questo? la risposta è forse.
Non avevo quindi alternativa che consigliarle di sentire uno specialista in carne e ossa per una diagnosi di causa e le relative strategie terapeutiche.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie lei ha descritto in modo preciso e dettagliato il mio stato.

Spiego meglio,

E vero che ho avuto problemi anche al colon irritabile con bruciori al retto durante defecazione, e vero che anche per colpe attrribuibili a tre ernie due al collo ed una alla schiena soffro da anni di dolori inimmagginabili perdita di equilibrio che mi hanno portato ad una depressione cronica e mancanza di stimoli.

Inoltre le dico prendendo in considerazione quello che ha detto al secondo punto

"ha mai fatto un ecocolordoppler dinamico ovvero con erezione farmacoindotta che è la diagnostica gold-standard per verificare se esiste un'alterazione vascolare responsabile del deficit erettile."

No non mi hanno mai detto di farla e ho girato 4 andrologi diversi negli anni,
Tutti inconpententi?
Capisce che lei e il primo che mi propone altre soluzioni ,ipotesi?
Capisce perche' ho scritto qua?


Cmq riassumo, colon infiammato e cause psichiche( stress da dolore cronico) ci
sono fuori d'ogni dubbio.
Per il primo ho cominciato da tre gg una dieta fatta solo di verdura e frutta e acqua abbondante, per la seconda lunedi andro a fare delle infiltrazioni per riuscire a stare calmo almeno per un mese.

Riguardo la prostata e uretra le dico che l'uretra non si gonfia la sento come anestetizzata come quasi non ci fosse.

Grszie ancora molto chiaro e conciso, complimenti