Utente 386XXX
Egregi Dottori,
Circa 3 mesi fa mi sono accorta di un rigonfiamento (nell'aspetto molto simile a cellulite )con un piccolo avvallamento sulla coscia dx a circa 10 cm sul ginocchio.Essendo molto ansiosa ho eseguito un'eco grafia muscolotendinea presso un centro diagnostico di fiducia e non è stato evidenziato nulla(in comparativa con la coscia sx non lesioni di tipo solido né liquido, conservata la struttura muscolare e tendinea).Ho sottoposto la questione ad un ortopedico (da cui mi ero recata per un problema di fascite plantare) il quale mi ha chiesto se avessi anche delle macchie color caffellatte (non ho nessun tipo di macchie )e mi ha consigliato di ripetere l'ecografia nel caso fosse aumentato il gonfiore. Mi ha visitata anche una dermatologa la quale non ha evidenziato nulla di particolare.Non ci sono stati cambiamenti di dimensioni ma ho eseguito a distanza di due mesi un'altra eco presso un altro centro medico che ha escluso lesioni ed ha evidenziato solo una leggera disomogeneità del tessuto adiposo dovuto a trauma o sclerosi dello stesso (il medico che ha eseguito l'esame ha detto in sostanza "quella che voi signore chiamate cellulite ).In effetti avevo preso un colpo contro uno spigolo del letto (corrispondente proprio al punto di avvallamento della coscia ).Vorrei sapere se sono necessari ulteriori esami ed inoltre ho sentito parlare di tecar terapia. .è indicata in questi casi? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Con riferimento ai dati riferiti non ritengo possa essere utile questo tipo di terapia.


Prego.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto.