Utente 305XXX
Buonasera dottori. Ieri ho subito un intervento di orchiectomia semplice al testicolo sinistro, atrofico da 5 anni. E' andato tutto bene e oggi sono stato dimesso dall'ospedale e giovedì dovrò tornare per la rimozione dei punti. Ora ho dei dubbi per quanto riguarda i dolori post operazione. Oltre a un lieve bruciore della ferita sullo scroto, sento un dolore come livido nella zona in inguinale, a sinistra, come se percorresse un canale che parte dalla ferita e prosegue lungo il fianco sinistro. Mi chiedo se é normale questo dolore, perchè si irradia fino al fianco e quanto più o meno dovrebbe durare. Grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Potrebbe trattarsi di un'infiammazione\infezione che andrebbe valutata dal suo operatore per capire se procedere con terapie antinfiammatorie\antibiotiche, inoltre sarà importante avere i dati istologici del testicolo asportato.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto la ringrazio. Io ho già riferito i miei sintomi ieri al dottore che mi ha operato, prima dslla dimissione. Mi ha prescritto Zachelase x 10 giorni e Augumentin per 6 giorni. Secondo lei sono nella norma questi sintomi ?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le ha prescritto quello che le avevo supposto, quindi proceda seguedo le istruzioni dello specialista.

Ancora cordialita'
[#4] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
AGGIORNAMENTO:

Questa mattina sono stato alla visita di controllo e il medico mi ha tolto anche i punti. Vedendo la ferita dice che é tutto apposto, il gonfiore sopra l'inguine é lieve e normale come gli altri sintomi citati nelle altre risposte che però sono migliorati parecchio in questi giorni. Sento solo un leggero bruciore quando cammino. Ho terminato la cura con Augumentin, e mi ha detto di continuare a prendere zachelase per 15 gg. Non dovrò fare sforzi eccessivi per un mese, per il resto posso fare tutto, anche riprendere l'attività sessuale.
Ora chiedo , se anche lei é del parere che io possa riprendere le attività sessuali. Se posso ricominciare anche a guidare, e se magari tra una settimana posso andare in mare. Grazie mille per la pazienza
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sono in perfetta sintonia con il suo operatore e le dico che può. Fare tutto ciò che crede.

Un cordiale saluto
[#6] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Quindi per lei non è troppo presto riprendere l'attivitá sessuale. Non c'é rischio di complicazioni di alcun genere
[#7] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Inoltre oggi mi sono lavato la parte su indicazione del medico. Ho notato una macchia rossa alla base del pene che pensavo fosse sangue dell'operazione ma non va via. Potrebbe essere stata causata da qualche capillare rotto dopo la depilazione in ospedale con la lametta? Grazie
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Può riprendere la sua attività sex e per la macchia potrebbe essere ciò che ci dice, ma solo con la visita è possibile stabilirlo, quindi valuti come procede e se non si risolvesse senta il suo medico.

Cordialità
[#9] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora per la sua cordialità e pazienza. Un'ultimissima cosa. Ho notato al tatto un dolore/bruciore abbastanza intenso all'interno coscia. Ripeto solo al tatto, infatti non me ne ero accorto prima. Anche questo rientra nella sintomatologia post operatoria?
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'interno coscia e' un'area infinita e comunque se non dovesse sparire e' sempre consigliabile un controllo, almeno del suo medico.

Ancora cordialità
[#11] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore. Sono passati ormai 6 mesi circa dall'operazione. I Sintomi che sentivo prima sono quasi tutti scomparsi, ma é rimasto un dolore al tatto a sinistra, intorno alla base del pene, e sull'osso dell'inguine. Nom mi crea alcun tipo di problema nel camminare, fare esercizio fisico e quant'altro. Sento dolore livido solo al tatto in quella zona, e quando il pene é in erezione, spostandolo da sinistra verso destra, stira un pò la parte. Questi sintomi li avverto da dopo l'operazione. L'ultima visita l'ho fatta ad Ottobre e il medico che mi ha operato mi disse che era normale e che sarebbe passato. É normale che ci metta così tanto tempo? Cosa potrebbe essere? Ad esempio la ferita interna che ancora non si rimargina completamente? Mi sembra strano
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Da questa postazione e' impossibile stabilire di cosa si tratta, serve una visita in diretta da parte dello specialista.

Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Si la farò al più presto. É mai capitato che una ferita ci metta cosí tanto a rimarginarsi?
[#14] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
No a me mai, ma ripeto ogni cosa ha la sua storia e va valutata.

Cordiali saluti