Utente 384XXX
Buonasera a tutti, a settembre mi dovranno operare per la rimozione totale della safena e hanno detto che faranno l'epidurale o eventualmente la locale... (a seconda delle condizioni fisiche del sottoscritto)

con la locale solo una gamba anestetizzata... con l'epidurale una o tutte e due?
quanto dura il post anestesia? mi hanno detto che finche' non urini dopo l'intervento non ti mollano e' vero?

vorrei inoltre sapere in cosa consistono praticamente queste due anestesie e:

nel caso dell'epidurale: l'iniezione fatta alla schiena e' solo una vero? non lasciano cateteri strani dentro? prima spruzzano su qualcosa per non sentire l'ago?
quanto e' grosso l'ago?

e nel caso della locale?

voi quale scegliereste?

sono molto preoccupato anche perche' su quest'anestesia se ne sentono di ogni..paralisi, dolori, etc etc...

Grazie per le preziose informazioni.
buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Mongelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
()
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Salve,
Inizio a rispondere alle sue domande:
- Solitamente si addormentano tutt'e due le gambe con spinale, si può ricorrere ad una spinale selettiva che addormenta prevalentemente il lato da operare ma non ci sono evidenze che l'una sia meglio dell'altra, quindi una spinale che addormenti entrambi gli arti inferiori è scelta comunque corretta.
- Il post dura all'incirca 2-3 ore (a seconda delle quantità di farmaco utilizzate e del tipo di farmaco utilizzato e si, non la mandano sicuramente a casa finchè non urina.

- Nell'anestesia spinale si inseriscono i farmaci direttamente nel canale vertebrale (dosaggio di farmaci sistemici molto basso, possibilità di utilizzo di oppioidi per miglior controllo del dolore)

- Nell'anestesia locale il chirurgo inietta l'anestetico nelle zone che deve trattare.

Solitamente nell'anestesia spinale si fa prima un'anestesia locale sulla cute nella zona in cui entrerà successivamente l'ago della spinale che è molto molto sottile.

Per quanto riguarda le complicanze della spinale, le più frequenti sono un po' di dolore nel sito dell'iniezione e la ritenzione urinaria, i casi descritti di ematoma e paralisi (come da lei scritto) sono estremamate rari ma descritti.
Al giorno d'oggi l'anestesia spinale è una tecnica molto sicura e certamente efficace.