Utente 388XXX
Salve, ho una domanda da farle. Io ho il soffio al cuore ed ho il dente del giudizio che qualche volta sanguina ed è da estrarre. Il mio cardiologo ed il mio dentista mi hanno detto di prestare attenzione a non inserire corpi estranei in bocca per evitare di contrarre qualche infezione. La stessa cosa vale per il sesso orale? Posso tranquillamente praticare sesso orale alla mia fidanzata, o sarebbe meglio evitare?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Innazitutto il "soffio al cuore" non è una malattia né una diagnosi.
E' semplicemente un rumore che può essere del tutto slegato da patologie cardiache (anzi, nei bambini e nei giovani lo è abbastanza spesso e si definisce "soffio innocente")

Se -una volta sentito il soffio- viene individuato un problema cardiaco organico (la malattia di una valvola, un difetto interventricolare), in alcuni casi può essere indicata la profilassi dell' endocardite batterica, cioè delle norme di comportamento per prevenire che dei germi entrati in circolo si impiantino -per esempio- su una valvola non normale.

Ma anche in questo caso, ci sono patologie per cui è raccomandata (p. es. le cardiopatie congenite) e altre in cui non la si ritene necessaria (p. es. un lieve prolasso mitralico)

Quindi, la sua domanda -posta così- è un po' troppo vaga.

Comunque, in linea di massima, anche quando la profilassi fosse raccomandata ci si riferisce più che altro all' attenzione nei confronti delle infezioni della bocca (quindi carie, granulomi...), non che tutto quello cvhe mette in bocca sia sterile! Se la sua fidanzatra non ha infezioni genitali e cura l'igiene intima prima dei rapporti 8come presumibilmnete fa) non vedo particolari rischi aggiuntivi.