Utente 245XXX
Egregi buon giorno mi sono accorto da un cinque giorni che mi.figlio di un anno e un mese ha un bozzo grosso come.se fosse osseo sul.pettorale dx.... toccandolo.sembra proprio.osso.duro.ma.non gli fa male... e' come.se avesse le.ossa.dello sterno sporgenti...ed è molto grande circa 8-10.cm . prima è comparso all'improvviso.... il bambino.non ha preso.nessuna botta...mangia e.gioca tranquillamente.. non ha febbre.... il.ns pediatra è in ferie e noi siamo fuori sede in un paese dove non c'è neanche un ospedale... grazie in anticipo per la.risposta
[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
in considerazione dell'età del bambino, delle dimensioni della tumefazione a carico della parete toracica, e della sua comparsa in assenza di un evento traumatico, sarebbe opportuno sottoporre il bambino ad un'accurata visita per valutare le caratteristiche della tumefazione ed eventualmente sottoporlo ad eventuali accertamenti radiologici per capirne l'origine ed avere un'idea sul tipo di lesione.
Distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore ma.noi siano fuori sede rientreremo il 20 agosto ritiene che sia una cosa urgente ......? Poiche qui non ce nessun ambulatorio
[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Certamente non posso esprimere un giudizio sull'urgenza senza una visita o un'immagine radiologica, ma visto le condizioni generali del bambino e l'assenza di un ospedale nelle vicinanze della vostra località di villeggiatura, penso che altri 5 giorni non cambieranno nulla, salvo ulteriori aumenti della tumefazione o comparsa di sintomatologia.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta dottore ora sono piu' tranquillo , saluti e buon ferragosto
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Egregio dottore buongiorno siamo stati a visita dal.pediatra, ha visto la tumefazione ha ritenuto non fare ancora radiografie poiche il.bambino è ancora troppo piccolo... ritiene che sia una ingrossamento osseo della.costola come.se tutto apparato costale.destro sia piu sporto in avanti o addirittura la.probabilita che ci sia una vertebra storta, il tutto ritiene che ci sia da molto.tempo o addirittura congenito dalla.nascita, o la.forma presa dentro l'utero.... non sappiamo che pesci prendere ma il fatto positivo.e' che non aumenta di massa con il.passare del.tempo. Grazie in anticipo per la.risposta
[#6] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Salve,
per parlare di tumefazione congenita e quindi correlato ad una deformazione costale congenita, la suddetta tumefazione doveva essere presente dalla nascita. Molto importante, è tenere sotto controllo le dimensioni della tumefazione.
Certamente, come già detto, per stabilire la natura della lesione è quella di eseguire degli accertamenti. Se la lesione è superficiale, potreste anche eseguire una semplice ecografia della parete toracica per avere un primo inquadramento della tumefazione. In caso di alterazioni ecostrutturali della lesione, ovviamente sarà opportuno eseguire ulteriori accertamenti indipendentemente dall'età del bambino.
Buona giornata.
[#7] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Si dottore la.lesione è superficiale come se ribadisco la parte destra dello sterno dove vi sono le costole sia piu' protesa in avanti , ha mai avuto esperienze di questo genere dottore ?? E cmq il.bambino sta benissimo salta gioca e toccando lo.sterno non sente nessun dolore. E cmq andando a ritroso e vedendo delle.fotpgrafie del piccolo al.aprile.guatdando bene si vede nel.torace la patte destra piu marcata.... quindi.non so da quanto tempi sia presente
[#8] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Certamente di queste lesioni in centri pediatrici, che si interessano di chirurgia toracica, se ne vedono e possono essere di natura diversa. Per questo motivo, e' fondamentale eseguire degli accertamenti diagnostici e nel vostro caso potrebbe essere quello di eseguire inizialmente un esame non invasivo (ecografia). Se necessario, si procederà ad un successivo step di indagini.
Buona domenica.
[#9] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per le delucidazioni e buona domenica anche a lei
[#10] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
A vostra disposizione per ulteriori chiarimenti.