Utente 389XXX
Buonasera dottori, sono un ragazzo di 22 anni.
A metà marzo sono stato sottoposto ad un piccolo intervento di rimozione di due nei dalla schiena. Sfortunatamente ,dopo aver tolto i punti, circa due giorni, una delle due ferite si è riaperta. Mi son quindi rivolto al medico il quale mi ha dato una crema da applicare. Tuttora la cicatrice è ancora molto rossa e evidente.Mi chiedevo, se volessi fare in futuro una revisione della cicatrice, l'intervento sarebbe mutuabile?
La ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se vi è una sintomatologia dolorosa ritengo di si, se vi è un' indicazione solo estetica no, ma dovrà parlarne con un dermochirurgo o un chirurgo plastico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta. Un intervento di revisione quanto potrebbe costare indicativamente?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
A questa domanda non sono in grado di risponderle, ma ritengo che il chirurgo plastico si orienti anche in relazione alla grandezza della cicatrice.
Saluti