Utente 965XXX
Ill.mi Medici,
Vi descrivo in breve la mia situazione che sovente mi capita.
In seguito ad una crisi emorroidaria,della quale sono affetto da anni,
il mio medico di base,per ridurre la fase infiammatoria mi prescrive il bentelan da 1.5 mg in aggiunta a due fiale di prisma.
Premetto che pratico sport(anche se per adesso in seguito ad una borsite subacromiale sono stato fermo),che non ho mai sofferto di cuore,e che comunque dovrò farmi dei controlli in quanto nella famiglia sono noti casi di ipertensione(ho 42 anni);al momento che io inizio la terapia con il cortisone e per tutto il periodo,mi trovo extrasistole durante l'arco della giornata fortissime,,al mattino rossore in viso e confusione in testa,come avessi la pressione alta,questo mi capita ripeto con l'uso del cortisone bentelan,sto veramente male,fatico anche a prendere sonno dall'agitazione.
Può essere l'uso di tale farmaco,perchè sono un po' preoccupato ?
Grazie per la risposta che sono certo arriverà e per la Vostra professionalità.
Donato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce sono tipicamente legati al cortisonico e scompariranno con l'interruzione della terapia.
Tra l'altro l'impiego del cortisonico per via generale nella crisi emorroidaria e' molto discutibile.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 965XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Emerito Dott. M. Cecchini,

un caro saluto e buon proseguimento nella Sua operosa attività di illustre medico,
Donato.