Utente 389XXX
buongiorno dottori
come da titolo vi pongo la domanda. io ho 29 anni e ho avuto un rapporto con una donna di 46 anni. ovviamente avevo tutte le precauzioni. Ho messo il primo profilattico e poi per un 30 secondi cè stata penetrazione non completa poi ho tolto ed è finita li senza eiaculazione e senza particolare eccitamento praticamente zero. dopodiché ho messo un nuovo profilattico e ho tentato la penetrazione. ma ho sentito subito che il preservativo si rompeva perciò ho tolto tutto e mi sono bloccato. alla fine è successo che ho riusato il vecchio preservativo che era li da ormai 5 10 minuti e ho penetrato coperto per altri 30 di secondi senza eiaculare e senza avere problemi al preservativo. il rapporto è finito cosi. Ora ho una grande ansia che quando ho tentato di penetrare e si è rotto qualcosa sia successo. oppure che usando il vecchio preservativo abbia rischiato qualcosa. Sono ansiosissimo. non ho detto niente a nessuno. spero in una vostra delucidazione e conforto.
saluti
e grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

dinamiche complesse quelle narrate ma che, viste da questa prospettiva, non sembrano drammatiche; tenga poi presente che i preservativi di solito sono lubrificati con creme spermicide.

Detto questo comunque, viste le sue ripetute ed un pò eccessive paure ed ansie contraccettive, forse bisognerebbe studiare con la sua ragazza, se relazione fissa e stabile, di cambiare strategie contraccettive.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della risposta dottore. Quindi a parer suo la frase " dinamiche non drammatiche" indicherebbe che non sia successo niente di grave e non dovrei preoccuparmi.????? il rapporto è stato occasionale per quello avevo solo profilattici.
grazie un saluto
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
ha ben compreso il mio messaggio!
[#4] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Dottore mi scusi se la disturbo ancora....probabilmente poi dipende dai soggetti ma anche l'età in questo caso 46 anni influisce sulla fertilità? diciamo che potrei avere una tranquillità in più guardando questo fatto? purtroppo sono un soggetto molto ansioso e le devo dire la verità, fino al suo prossimo ciclo sarò particolarmente agitato (magari per niente). Mi scusi ancora se ripeto e riscrivo, ma a volte una persona come me deve ricevere risposte franche del tipo "tranquillo non è successo niente è impossibile, non pensarci piu", cosi facendo mi rilasso.
buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha ragione!

Le probabilità mensili di concepire un bimbo, in una popolazione umana senza problemi di salute, risultano vicine al 30% e queste si riducono al 20% dopo i 35 anni e al 10% dopo i 40 anni.
[#6] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
grazie ancora dottore.
Un'ultima cosa siccome non ne ho parlato con nessuno di queste ansie io cercherei di evitare anche di raccontare il tutto a questa persona con cui ho avuto il rapporto(primo e ultimo)...non vorrei scatenarle ansie inutili ed eventuali ritardi
saluti e grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questo è proprio un problema tutto suo.

Ancora un cordiale saluto.