Utente 139XXX
Buongiorno,
chiedo un parere a chi voglia rispondermi.
Con mia moglie stiamo tentando di avere un figlio, e ho deciso di farmi controllare.
Ho scoperto di avere un'infezione dovuta all'ureaplasma, che mi aveva devastato lo spermiogramma.
In oltre ho anche un varicocele di primo grado.
Mi sono rivolto ad un'andrologo, che dopo avermi curato l'ureaplasma, mi ha dato degli integratori per migliorare i valori dello spermiogramma, e cosi è stato, anche se la motilità progressiva si è fermata al 25%.
Una costate nei vari controlli che ho fatto nell'arco di 8 mesi, è sempre stato un ph sugli 8.2/8.0,
e i leucociti partiti da 3.2mil, e sono successivamente diventati ad ogni controllo 2.2, poi 0.2, e ultimamente 2.3mil.
Durante questi 8 mesi ho preso sinartol per diminuire l'infiammazione, che avrebbe causato sia il ph alto che i leucociti.
Ho come la sensazione che questa infiammazione costante non aiuti.
E' possibile che il varicocele sia il responsabile?L'andrologo mi ha detto che non è il caso di operarlo, potendo fare più del male che del bene intervenendo.
La questione è che non credo sia possibile andare avanti a vita a prendere il sinartol per tenere sotto controllo l'infiammazione, e oltre al discorso di avere un figlio, non vorrei che con il passare del tempo questa infiammazione possa diventare ancora più problematica(prostata ecc).
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quei leucociti potrebbero derivare da uretra, prostata o cute del prepuzio. Nell' ultimo caso non fanno nulla. Nell' altro qualche guaio soprattutto a motilità e pH possono farlo. Parli collega per ve. terapia di eradicazione del problema infiammatorio: se esiste.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dottore per il suo consiglio, vedrò di intervenire chiedendo delucidazioni al mio dottore.
Buona giornata